Notizie locali
Pubblicità

Politica

Musumeci sempre più vicino a dimissioni convoca la giunta d'urgenza

Si attende ancora di sapere se il governatore scioglierà o meno, nella giornata odierna, la riserva sul fatto di lasciare anticipatamente la guida della Regione

Di Redazione

E’ iniziata poco dopo le ore 13 la Giunta convocata d’urgenza dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, nella mattinata di oggi. Gli assessori alle attività produttive, Mimmo Turano, e ai beni culturali, Alberto Samonà, gli ultimi ad arrivare a Palazzo Orleans poco dopo le 12.30. Secondo quanto filtrato nelle ultime ore, il governatore in questa sede potrebbe sciogliere definitivamente la propria riserva circa le possibili dimissioni che sancirebbero la fine anticipata della legislatura e il voto fissato per il 25 settembre in concomitanza con le Politiche. 

Pubblicità

«La visita di oggi potrebbe essere una delle ultime di questa legislatura», aveva detto poco prima Musumeci rivolgendosi al sindaco di Terrasini, Giosuè Maniaci, alla giunta e ai consiglieri comunali con in testa il presidente del Consiglio, Marcello Maniaci durante la visita ufficiale di oggi nel comune alle porte di Palermo. Sembrano quindi sempre più probabili, infatti, le dimissioni anticipate di Musumeci per consentire l'election day il 25 settembre con l’accorpamento di regionali e Politiche. L’aula dell’Ars è stata convocata per domani dal presidente Miccichè alle 11 con all’ordine del giorno «possibili comunicazioni del presidente della Regione».  
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA