Notizie locali
Pubblicità

Politica

Palermo, Scoma: "La mia candidatura può essere messa in discussione solo da Salvini o MInardo"

"Campagna elettorale già avanti, non temo confronto con Cascio o Lagalla"

Di Redazione

«Non ho intenzione di ripensarci, la mia candidatura potrà essere messa in discussione solo dal mio leader Matteo Salvini o dal mio segretario regionale Nino Minardo. La mia campagna elettorale è già avanti. Non temo di confrontarmi con Francesco Cascio, né con Roberto Lagalla». Lo dice Francesco Scoma, candidato a sindaco di Palermo per 'Prima l'Italia-Lega', a proposito del vertice del centrodestra previsto domani a Roma convocato per tentare di trovare una sintesi nella coalizione. "Per il lancio del nuovo simbolo e per l’assoluta incertezza sulla presidenza della Regione siciliana anche chi non fa politica capisce che è certamente più utile puntare sulla città di Palermo - aggiunge Scoma - Il resto sono chiacchiere e promesse inutili che lasciano il tempo che trovano».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA