Notizie locali
Pubblicità

Politica

Ponte Stretto, odg impegna il Governo a trovare risorse ma i partiti si dividono

E' stato approvato dalla Camera con voti del centrodestra e parte del M5s. Contrari Pd-Leu 

Di Redazione

La Camera approva un odg di FdI che impegna il governo ad individuare le iniziative per individuare le risorse necessarie per realizzare un collegamento stabile e veloce sullo Stretto di Messina. Ma i partiti si dividono. «Con la riformulazione dell’odg approvata a Monteciorio - si sottolinea dalla Lega - nessuno potrà più provarci con soluzioni assurde tipo "ponte a 3 campate", utili solo a far guadagnare tempo al fronte di una certa sinistra ideologizzata. Ora si invita il Governo ad adottare le iniziative per individuare le risorse necessarie per realizzare un collegamento stabile e veloce sullo Stretto di Messina. Una battaglia che la Lega propone da tempo per una infrastruttura necessaria per portare l'alta velocità in Sicilia, spiegano Alessandro Pagano (vice capogruppo), Edoardo Rixi (responsabile nazionale Infrastrutture) e Nino German. 

Pubblicità

Pd e Leu hanno votato contro attirandosi le critiche di tutto il centrodestra, che ha votato sì compattamente.I 5 stelle si sono spaccati al loro interno. Tanto da far parlare di caos pentastellato da parte di FdI. Grande apprezzamento, con le parole del capogruppo Roberto Occhiuto a Stefania Prestigiacomo, da parte di Fi per l’iniziativa. 

"Apprezzo l’atteggiamento del governo che con coerenza e coraggio, anche sfidando certi insensati indirizzi ideologici ancora presenti in Parlamento, si impegnerà a trovare le risorse necessarie per la realizzazione del Ponte sullo stretto di Messina. Forza Italia ne ha sempre sostenuto la necessità e l’aver indirizzato oggi i lavori d’Aula di Montecitorio proprio su questo specifico tema è un grande motivo d’orgoglio. Abbiamo risvegliato le coscienze di tutti coloro che credono nello sviluppo e nella crescita sociale del Meridione". Lo afferma, in una nota, la deputata di Forza Italia, Stefania Prestigiacomo. "L'esecutivo -spiega- ha compreso che certe chiusure demagogiche sul Ponte sono destinate a scontrarsi con la realtà, innanzitutto di una parte consistente del Parlamento. Non è un caso che l’odg sia stato controfirmato anche dalla Lega, di alcuni colleghi del Pd e del Movimento 5 Stelle e che vi fosse un odg analogo di Fratelli d’Italia da sempre favorevole al ponte. La volontà che il collegamento stabile tra la Sicilia e la Calabria venga realizzato - conclude Prestigiacomo - è trasversale e maggioritaria". 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA