Notizie locali
Pubblicità

Politica

Regionali, il sospetto di Musumeci: «Qualcuno sta lavorando per Pd e M5s?»

Il presidente della Regione in una intervista a Libero avverte gli alleati: «Se il problema è solo il caposquadra perché i partiti non hanno abbandonato la squadra?»

Di Redazione

«Se vince in Sicilia la destra va al Governo. Vincere in una terra difficile e complessa significa accreditare un buon metodo di governo etico-culturale, una sorta di green pass per assumere le sorti della Nazione».

Pubblicità

 

 

Sono le parole del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci in una intervista a Libero. In vista del la scadenza del suo mandato e delle prossime regionali il leader di Diventerà Bellissima è affiancato da Fratelli d’Italia per la riconferma ed è in attesa di capire se Lega e Forza Italia saranno con lui. «In questi terribili anni nonostante la pandemia, le alluvioni, la cenere vulcanica, il terremoto e da ultimo la guerra abbiamo avviato una feconda stagione di semina, impegnando oltre 4 miliardi di euro. La saggezza del contadino ci insegna che dopo la semina c'è la stagione del raccolto. E’ un errore sperare che la stessa coalizione della prima fase possa vivere anche la seconda? Non mi stanco mai di ringraziare Giorgia Meloni per la fiducia. La sua non è una scelta di natura personale ma di sensibilità e responsabilità politica. Consiglierei di evitare sterili polemiche da parte di chi sta governando con me condividendo ogni iniziativa. E poi se il problema è solo il caposquadra perché i partiti non hanno abbandonato la squadra? Criticare il Governo che lavora è solo uno sport inutile che serve solo a dare vantaggio agli avversari. Qualcuno sta lavorando per Pd e M5s?».

Su Salvini e il laboratorio di Prima Italia: «Io sono per un centrodestra che non disdegni di allargarsi - continua Musumeci - purchè lo faccia in un terreno amico, su un campo non ostile. Le ammucchiate nn piacciono ai siciliani" "La frattura del 2012 - prosegue - ha prodotto alla Sicilia 5 anni di calamità istituzionale con il governo Crocetta e il suo molello 'Sicilià tanto caro ai grillini. Il centrodestra vince al Sud come al Nord quando è unito». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA