Notizie locali
Pubblicità

Politica

Siccità: Marnati; riserve acqua finite, salvare ogni litro

Assessore Piemonte, adesso è da scioglimento dei ghiacciai

Di Redazione

TORINO, 26 LUG - "Dobbiamo salvare ogni litro di acqua potabile a disposizione, perché le riserve sono finite. L'acqua che sta scendendo oggi sui bacini idroelettrici è acqua glaciale, cioè che è dovuta purtroppo allo scioglimento dei ghiacciai per l'innalzamento dello zero termico, quindi non è una bella notizia: arriva acqua, ma stiamo perdendo le riserve". Così l'assessore all'Ambiente del Piemonte, Matteo Marnati, sulla situazione idrica del territorio regionale. "Siamo una delle realtà più virtuose a livello nazionale - ha sottolineato Marnati - ma abbiamo il dovere di abbattere la dispersione, sul 33% in media, che è ancora troppo alta. Più si sale in montagna più le percentuali di dispersione salgono a superare anche il 60%, più scendiamo in pianura e più arriviamo anche sotto il 20%. L'importante è sostituire le tubature dove gli acquedotti hanno oltre 50 anni". "Il Vco - ha spiegato - è la provincia che in questo momento ha più criticità e più bisogno di autobotti: chiederemo per questo un ulteriore stanziamento di fondi all'interno dello Stato di emergenza, perché i costi aumentano. Anche l'Alessandrino è in forte difficoltà, il Torinese nella media, il Cuneese abbastanza buono, l'Astigiano ha le performance migliori".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: