Notizie locali
Pubblicità

Politica

Sicilia, fissata la data delle Amministrative: 46 Comuni al voto il 10 ottobre

Ma a Misterbianco, Torretta e Mezzojiuso si andrà alle urne il 24 ottobre, con eventuale ballottaggio il 7 novembre

Di Redazione

Quarantasei Comuni siciliani andranno al voto il 10 ottobre (eventuali ballottaggi il 24). La data è stata fissata dal governo regionale, presieduto da Nello Musumeci, su proposta dell’assessorato alle Autonomie locali. In tre dei 46 (Torretta e Mezzojuso nel Palermitano e Misterbianco nel Catanese, sciolti per mafia) si andrà alle urne il 24 ottobre, con eventuale ballottaggio il 7 novembre. 

Pubblicità

Agrigento: Canicattì, Favara, Montallegro, Montevago, Porto Empedocle, San Biagio Platani (sciolto per infiltrazioni mafiose);

Caltanissetta: San Cataldo (sciolto per infiltrazioni mafiose) e Vallelunga Pratameno (commissariato per la sfiducia al sindaco);

Catania: Adrano, Caltagirone, Giarre, Grammichele, Ramacca;

Enna: Calascibetta;

Messina: Antillo, Capo d’Orlando, Caronia, Falcone, Ficarra, Floresta, Galati Mamertino, Gioiosa Marea, Mistretta (sciolto per infiltrazioni mafiose), Patti, Rodì Milici, San Marco D’Alunzio, Sant'Angelo di Brolo, Terme Vigliatore, Torregrotta;

Palermo: Alia, Montelepre, San Cipirello (sciolto per infiltrazioni mafiose), San Giuseppe Jato, Terrasini;

Ragusa: Vittoria (sciolto per infiltrazioni mafiose);

Siracusa: Ferla, Lentini, Noto, Pachino (sciolto per infiltrazioni mafiose), Rosolini, Sortino;

Trapani: Alcamo e Calatafimi Segesta. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA