Notizie locali
Pubblicità

Politica

Ucraina: Conte,aiuti militari necessari per diritto a difesa

Ma per noi M5s passaggio più sofferto

Di Redazione

ROMA, 17 MAR - La linea del Movimento sul conflitto in Ucraina? "L'ho espressa a seguito di un confronto interno, di vertice, molto articolato e ponderato. Riteniamo che l'aggressione militare sia assolutamente ingiustificata, sia stata non provocata e contrasti contro qualunque principio del diritto internazionale. Non possiamo volgere le spalle al popolo ucraino che vuole esercitare il legittimo diritto alla difesa". Così a Rai Radio1, ospite di Giorgio Zanchini a 'Radio Anch'io', il leader del M5S Giuseppe Conte. "Quindi siamo conseguenti: aiuti umanitari, finanziari, economici, sanzioni, e anche attraverso l'Unione Europea, aiuti militari. Quest'ultimo per noi - ha detto Conte a Rai Radio1 - è il passaggio più sofferto e delicato. Siamo consapevoli però che questi aiuti militari non sono finalizzati a mettere nelle mani degli ucraini strumenti di offesa miliare ma servono ad esercitare il diritto alla difesa".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: