Notizie locali
Pubblicità

Politica

Ucraina:Tajani,sanzioni siano proporzionate ad azioni Russia

Italia non può che stare dalla parte degli Stati Uniti

Di Redazione

ROMA, 23 FEB - "Noi italiani non possiamo che stare dalla parte degli Stati Uniti, della Nato, dell'Europa. Questa è una scelta di campo chiara e netta che il nostro Paese ha fatto e deve continuare a fare, ma, nello stesso tempo, dobbiamo lavorare affinché ci sia una soluzione diplomatica a questa crisi: se questa fallisse allora i mercati avrebbero una reazione negativa ed i prezzi delle materie prime aumenterebbero in maniera incredibile. Già ieri qualche segnale c'è stato, ed il prezzo del grano, ad esempio, è aumentato del 20%". Così a Start, su Sky TG24, il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani. "Dobbiamo fare in modo che la diplomazia vinca, si lavori su questo, fermo restando che Putin ha violato il diritto internazionale. Il presidente russo non ha ragione, tuttavia dobbiamo lavorare per trovare una soluzione diplomatica, perché è nell'interesse generale. Una de-escalation significa difesa della pace, e noi dobbiamo operare in quella direzione. Anche le sanzioni che vengono inflitte alla Russia, ha concluso, devono essere proporzionate alle sue azioni: non dobbiamo seguire alcuni falchi, perché altrimenti non tuteleremmo gli interessi dell'Europa e dell'Italia", ha concluso.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: