Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

Cronaca

Controlli antidroga a Comiso, rinvenuta sostanza stupefacente all’interno della villa comunale

Identificate 248 persone e controllati 107 veicoli

Di Redazione |

In questi ultimi giorni, nel territorio del comune di Comiso, la polizia di Stato ha messo in campo un dispositivo integrato e rafforzato con l’impiego di equipaggi aggiuntivi di Volanti, pattuglie degli Uffici Investigativi nonché delle articolazioni specializzate come il Nucleo Cinofili di Catania. Particolare attenzione è stata rivolta al centro storico comisano dove sono stati espletati dei mirati servizi di prevenzione generale con l’impiego di numerose pattuglie, con l’obiettivo di garantire la sicurezza nei luoghi di aggregazione, la prevenzione dei reati in genere ed il puntuale rispetto delle regole. Nel corso di tali servizi, sono state effettuate anche delle perquisizioni sia sul posto che domiciliari.

Durante un controllo di un gruppo di persone che stazionavano all’interno della villa comunale di Comiso gli agenti del Commissariato, con l’impiego dei cani antidroga della Unità Cinofile di Catania, hanno rinvenuto della sostanza stupefacente ed hanno segnalato alla Prefettura i rispettivi detentori per le conseguenti sanzioni amministrative. Sono state altresì effettuate  perquisizioni domiciliari e dei mirati controlli nel cuore del centro storico, nei vicoli adiacenti alla Piazza Fonte Diana. Anche in questo caso sono state impiegate diverse pattuglie e i cani antidroga. Durante tali servizi, sono stati ritirati due permessi di soggiorno per accertamenti sulle pratiche di rinnovo; inoltre sono ancora in corso degli accertamenti amministrativi riguardo la destinazione d’uso di alcune abitazioni ubicate nel centro storico.

In tale contesto, in questi ultimi giorni, nel territorio di Comiso la Polizia di Stato ha identificato complessivamente 248 persone e controllato 107 veicoli. Inoltre, sono stati effettuati 150 controlli domiciliari a soggetti sottoposti a misure restrittive da parte dell’Autorità Giudiziaria e a Misure di Prevenzione personali.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA