Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

Attualità

Cresce ancora il polo universitario ibleo, arrivano altri due nuovi corsi di laurea

Giovedì alla Scuola dello sport la presentazione di Scienze motorie e di Gestione dei sistemi produttivi agrari mediterranei

Di Redazione |

Cresce ancora il polo universitario ibleo. Dal prossimo anno accademico Ragusa avrà infatti due nuovi corsi di laurea nella Struttura Didattica Speciale dell’Università di Catania. Si tratta del corso di laurea triennale in Scienze motorie (180 posti), che si terrà nella sede della Scuola dello Sport in via Magna Grecia (nella foto), e il corso triennale in Gestione dei Sistemi produttivi agrari mediterranei (accesso libero) che farà capo alla Sds di Ragusa.

I nuovi percorsi didattici vengono ad affiancare quelli già presenti nella sede iblea, ossia il corso triennale in Mediazione linguistica e interculturale e quello magistrale in Scienze linguistiche per l’intercultura e la formazione, e il corso triennale in Management delle imprese per l’economia sostenibile.

La nuova offerta formativa dell’Università di Catania erogata a Ragusa verrà presentata alla stampa giovedì 4 aprile, alle ore 10.45, nella sede della ex Scuola dello Sport (via Magna Grecia), dal rettore Francesco Priolo e dal sindaco di Ragusa Giuseppe Cassì.

La conferenza stampa sarà preceduta da un sopralluogo, con inizio alle ore 10, nei ristrutturati locali della ex Scuola dello Sport, alla presenza degli assessori ai Lavori Pubblici, Gianni Giuffrida, e allo Sport e Politiche giovanili, Simone Digrandi, che esporranno i lavori effettuati e le attività già presenti nella struttura. Dopo un periodo di chiusura, il Comune ibleo ha ottenuto in comodato per 30 anni dal Libero Consorzio di Ragusa, che ne è proprietario, i locali un tempo adibiti a Scuola dello Sport Coni, con l’intento di farne un polo strategico per tutto il movimento sportivo, anche dal punto di vista economico, formativo e manageriale. I lavori di ristrutturazione dell’immobile, finanziati dalla ex Provincia, sono ormai ultimati e la struttura è pronta a una nuova vita.

Per il Comune di Ragusa interverrà inoltre l’assessore all’Università Giovanni Iacono. Per il Consorzio universitario della Provincia di Ragusa, il presidente Giuseppe Lavima. Per la Sds Ragusa il presidente Stefano Rapisarda. Per l’Università di Catania saranno inoltre presenti il Direttore generale Corrado Spinella, il Vicepresidente della Sds Ragusa Pierluigi Catalfo, il direttore del dipartimento Biometec Mariangela Sortino, il presidente del cdl in Scienze motorie Giuseppe Musumeci, il direttore del dipartimento di Agraria Alimentazione e Ambiente Mario D’Amico, il referente del cdl in Gestione dei Sistemi produttivi agrari mediterranei Giuseppe Luciano, il direttore del dipartimento di Scienze umanistiche Marina Paino e il direttore del dipartimento di Economia e Impresa Roberto Cellini.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA