Notizie Locali


SEZIONI
Catania 32°

Calcio

Il pari del Ragusa a Siracusa, Ignoffo: “Prestazione altisonante del gruppo”

"Non era facile andare al De Simone e creare così tanto, soprattutto nel primo tempo"

Di Redazione |

Il Ragusa c’è. Lo ha dimostrato anche ieri a Siracusa. Nel turno prepasquale. Nel contesto di una partita tutt’altro che semplice. E, invece, le aquile azzurre guidate da Giovanni Ignoffo sono scese in campo in maniera ordinata, aspettando le ripartenze per colpire l’avversario, correndo qualche rischio, soprattutto nella ripresa, ma creandone altrettanti ai locali, in particolare nel primo tempo. Insomma, uno 0-0 che sicuramente ci può stare e che permette agli iblei di compiere un altro passo in avanti in chiave play off che adesso distano quattro punti. E, dopo la pausa pasquale, si torna in casa per affrontare il Portici.

“Non era facile venire al Nicola De Simone – sottolinea l’allenatore del Ragusa – e creare così tanto, soprattutto nel primo tempo. La nostra imprecisione sotto porta e la bravura del nostro portierino, classe 2006, nella ripresa non ha permesso di rompere gli equilibri che, poi, quando accade, in questi campionati, portano anche a modificare determinate dinamiche. Che dire: sono molto contento per la prestazione dei ragazzi che definirei altisonante, perché ho visto i miei calciatori dare tutto e, al di là del risultato, è questo per me l’aspetto più importante”. “I miei complimenti, dunque – ancora Ignoffo – vanno alla mia squadra ma, direi, anche al Siracusa che ci ha permesso di sfoderare questa gara, nel senso che per potere giocare bene devi comunque incontrare un’altra squadra che sappia fare altrettanto. Nella ripresa i ritmi si sono abbassati anche a causa dei primi caldi. Ma ritengo che, comunque, i nostri ragazzi abbiano continuato a esprimersi bene, a difendersi con giudizio, dando davvero tutto”.

Una partita, insomma, che consente al Ragusa, quando mancano cinque giornate alla fine del campionato, e gli azzurri dovranno disputare quattro partite perché nell’ultima del torneo osserveranno il turno di riposo, di continuare a sperare in un posto nella griglia dei play off sebbene la contesa sia molto accesa tra le squadre che ambiscono a raggiungere l’obiettivo.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA