Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

Attualità

Libero consorzio comunale di Ragusa, si è insediato il nuovo Comitato unico di garanzia

Presidente è Gianna Dimartino. La nomina da parte della commissaria straordinaria Patrizia Valenti

Di Redazione |

Si è insediato al Libero Consorzio Comunale di Ragusa il nuovo Cug nominato dalla commissaria straordinaria Patrizia Valenti assieme alla nuova presidente Gianna Dimartino.

Il “Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni” ha come finalità quella di esercitare compiti propositivi, consultivi e di verifica, con l’obiettivo della diffusione di una cultura di genere nonché la valorizzazione del benessere lavorativo dei dipendenti, della formazione, della lotta ad ogni tipo di discriminazione o mobbing in linea con le direttive europee e ministeriali. Inoltre, il ruolo propositivo del Cug, fungendo da osservatorio, mira a tutelare i diritti e le esigenze dei lavoratori nell’ambito della Pubblica amministrazione. 

I componenti del Comitato Unico di Garanzia sono: Laura Aquila, Maria Casamichiela, Giuseppe Cirnigliaro, Marzia Incardona, Salvatore Lombardo e Francesco Parisi. Per le organizzazioni sindacali Biagio Tummino (Ugl), Maria La Terra (Cgil), Santa Farruggio e Salvatore Iacono (Cisl), Giovanna Scribano (Ugl), Viviana Giardina e Luigi Santoro (Silpol).

Per la parte pubblica si sono aggiunti: Claudio Corallo, Sarah Pollicita, Emanuela Brugaletta e Mario Chiavola, tutti come supplenti.

“Ho accolto questo importante incarico con entusiasmo e con la volontà di mettere massimo impegno per rilanciare questo Organismo nell’attuazione delle sue funzioni consultive, propositive e di verifica, partendo dall’analisi sulla situazione del personale e dalla verifica sullo stato di attuazione di quelle azioni già inserite nel Piano di azioni positive adottato dall’amministrazione. Lo stesso mio entusiasmo l’ho trasmesso e già riscontrato tra tutti i Componenti del Cug che cercherò di coinvolgere il più possibile, compresi i supplenti, inserendoli in Gruppi di lavoro tematici e ruoli diversificati, per meglio contribuire alle attività e agli obiettivi dell’Organo”, commenta la presidente  Dimartino.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA