Notizie locali
Pubblicità

Ragusa

Ancora violenza e criminalità a Vittoria, ventenne accoltellato nella notte accanto al municipio

Dopo la rapina in banca e il messaggio intimidatorio all'ex candidato sindaco, un nuovo inquietante epidosio

Di Redazione

Ancora sangue a Vittoria, nel ragusano, dove gli episodi di criminalità non sembrano avere fine. Dopo la violenta rapina in banca dell'altro giorno e il macabro avvertimento all'ex  candidato sindaco Salvatore Di Falco, con la corona di fiori marcia lasciata davanti a quella che era la sua sede elettorale, nella notte un giovane ventenne è stato accoltellato mentre sostava nella principale piazza Vittoria Colonna, accanto al Municipio.

Pubblicità

Il giovane, per motivi ancora incomprensibili, è stato ferito al volto con un’arma da taglio. Immediatamente soccorso e trasportato nell’ospedale «Guzzardi», gli è stata diagnosticata una brutta ferita alla guancia. Indaga la Polizia di Stato.

L’eco della rapina alla Monte Paschi di Siena non si è ancora spenta. Nessuna nuova arriva dagli uffici della Polizia di Stato che sta indagando per dare un volto ai banditi che hanno agito con un casco in testa. Ma i comunicati di indignazione giungono da tutte le parti.

 

 

Poche ore dopo la rapina in banca, il prefetto di Ragusa Giuseppe Ranieri, accompagnato dal comandante provinciale dei carabinieri, Gabriele Gainelli, dal vicario del questore Antonio Salvago e dal maggiore Davide Di Giovanni della Guardia di Finanza, ha incontrato il sindaco Francesco Aiello per dare un segnale tangibile della presenza dello Stato sul territorio. Il giorno prima Aiello aveva partecipato al tavolo del Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA