Notizie locali
Pubblicità

Ragusa

Vittoria, sprangate in testa al padre dopo una lite: fermato sedicenne

L'uomo è in gravi condizioni in ospedale. Il ragazzo portato in un centro di prima accoglienza

Di Redazione

Un ragazzo di 16 anni è stato fermato dalla Polizia di Stato a Vittoria come indiziato di tentativo di omicidio dopo che durante una lite per futili motivi ha aggredito il padre colpendolo alla testa con una spranga di metallo ed era poi fuggito.

Pubblicità

E’ accaduto ieri ma è stato reso noto solamente oggi. L’uomo è ricoverato in ospedale in prognosi riservata. Ieri mattina gli agenti sono intervenuti dopo che l’uomo è stato trasportato in codice rosso in ospedale. La dinamica dell’accaduto è stata ricostruita dagli investigatori della Squadra Mobile e del commissariato, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni Il ragazzo è stato condotto nel Centro di Prima Accoglienza per Minorenni di Catania a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: