Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

Attualità

Ragusa, gli studenti del liceo classico protestano dopo i fatti di Pisa

Questa mattina la mobilitazione per solidarizzare con i colleghi toscani

Di Redazione |

Dopo i fatti di Pisa, questa mattina la mobilitazione degli studenti del liceo classico Umberto I di Ragusa che avevano approfondito i contenuti nel corso di un’assemblea tenutasi due giorni fa. Oltre agli studenti del classico, anche una rappresentanza degli studenti dei licei linguistico ed economico sociale. I ragazzi hanno preparati cartelli e striscioni, uno dei quali campeggia sulla scuola con la scritta “Art. 17 e 21 della Costituzione – per il diritto libero di manifestare – violati. Pisa 23/02/24”.

“L’uso dei manganelli sugli studenti impegnati in una protesta pacifica contro l’orrore della guerra – è scritto tra l’altro in un documento predisposto dalle varie classi – solleva interrogativi profondi sulla gestione delle manifestazioni pacifiche e sulla tutela dei diritti fondamentali nella nostra società democratica”. La manifestazione, che era cominciata dinanzi all’edificio scolastico, ha poi cercato di spostarsi verso piazza Matteotti, di fronte a palazzo di Città. Ma essendo sprovvista di qualsivoglia autorizzazione, gli organizzatori sono stati dissuasi dalla Digos a portare avanti questa intenzione per cui sono rimasti sul posto.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA