Notizie locali
Pubblicità

Salute

A Catania esami diagnostici gratuiti a donne in difficoltà socio-economica

La "Carovana Prevenzione Sicilia" del progetto Komen Italia sosterrà in piazza Università nel prossimo week end previa prenotazione

Di Redazione

Venerdì 21 e sabato 22 gennaio piazza Università ospiterà la "Carovana Prevenzione Sicilia" del progetto Komen Italia che, con la collaborazione del Comune, dell'Asp e dell’Associazione "Agata Donna per le Donne", offrirà esami diagnostici gratuiti a donne in difficoltà socio-economica non rientranti per fascia di età negli screening regionali. Due unità mobili del programma nazionale itinerante di promozione della salute femminile, promosso da Komen Italia, saranno operative nelle due giornate catanesi, dalle 9.30 alle 16.30, con il sostegno di medici volontari e associazioni del territorio per l'effettuazione di attività diagnostica che comprende mammografie, ecografie mammarie e ginecologiche, e altri esami supportati da strumentazioni di ultima tecnologia per la prevenzione dei tumori del seno, ginecologici, della pelle,  del colon-retto a cui si aggiunge lo screening del piede piatto nell'adolescente. Gli esami possono essere prenotati al numero di telefono 3405567865 e online sul sito di Komen Italia al link https://www.komen.it/carovana-della-prevenzione-catania-gennaio/.

Pubblicità

La tappa di Catania chiude il primo tour nazionale della Carovana della Prevenzione che ha toccato dieci città della Penisola grazie al programma di cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia”.

"Auspichiamo -ha sottolineato il sindaco Salvo Pogliese - una grande adesione a questo importante progetto di prevenzione al quale abbiamo aderito, in sinergia con l'Asp3, grazie anche all'input dell'assessore alla Salute Pippo Arcidiacono, medico cardiologo, e della presidente della commissione consiliare Sanità, Sara Pettinato, medico senologo, che ogni giorno si battono per diffondere la cultura della prevenzione delle malattie".
"Delle quasi 56mila donne che in Italia ogni anno ricevono una diagnosi di tumore al seno -ha evidenziato  il Presidente di Komen Italia, Riccardo Masetti- 12mila perdono ancora la battaglia, spesso a causa di una diagnosi tardiva. La pandemia ha fatto notevolmente ritardare cure e screening oncologici e per contribuire a recuperare il tempo perduto abbiamo potenziato ulteriormente nel programma 2022 le attività della nostra Carovana della Prevenzione, in modo da poter assicurare un accesso facile e di qualità agli esami di prevenzione alle donne che ne hanno più bisogno”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA