Notizie locali
Pubblicità

Sicilians

Decio e Daniele, dalla Campania a Gela passando per il Festival di Sanremo

Di Redazione

A volte i più grandi sogni possono diventare degli obiettivi. Dietro c’è tanto lavoro, impegno, dedizione. Ma soprattutto tanta passione. Loro di passione per il mestiere che svolgono ne hanno da vendere, tanto da affrontare con il sorriso ogni fatica: notti insonni, ore di lavoro no stop, spostamenti continui. E proprio inseguendo un sogno hanno raggiunto uno dei luoghi più esclusivi dello spettacolo italiano, il Festival di Sanremo, dove grazie ai loro prodotti hanno contribuito al servizio di ristorazione delle celebrità del Festival della canzone italiana. Loro sono Decio Vitale e Daniele Cacciuolo: le loro “creature”, “Oro di Napoli” e “Bella Napoli” sono state tra le aziende selezionate per Casa Sanremo 2022. Poche realtà d’eccellenza che raccontano con i loro prodotti il made in Italy, attraverso la qualità e l’esperienza. 

Pubblicità

Vitale e Cacciuolo sono due giovani imprenditori napoletani diventati ormai gelesi d’adozione, dato che vivono in città da diversi anni. A Gela hanno deciso di investire, in Gela hanno deciso di credere senza dimenticare l’anima partenopea che hanno trapiantato anche qui in Sicilia, in un felice e gustoso connubio tra storie e sapori all’insegna della celebrazione del Sud. “Oro di Napoli” seleziona e propone i prodotti tipici della terra campana, “Bella Napoli” li trasforma in piccole opere d’arte come ingredienti di qualità superiore delle proprie pizze: proprio nei mesi scorsi, Daniele Cacciuolo ha conquistato il secondo spicchio del Gambero rosso. 

L’avventura tra i protagonisti dell’area hospitality di Sanremo è stata unica, come confermano loro stessi. «Un’esperienza così bella e forte capita poche volte nella vita – dice Cacciuolo –, è stato bellissimo esserci e portare in un contesto così prestigioso tutta la nostra esperienza sia umana che professionale, ma soprattutto il nostro entusiasmo». «In un momento così difficile per tutti come quello che abbiamo vissuto – aggiunge Vitale – è stato importante portare anche un pizzico di allegria grazie alla pizza, alimento della più alta tradizione culinaria napoletana ed italiana, che unisce davvero tutti». 

Le loro aziende hanno investito nel territorio ma richiamano gente proveniente da tutta la Sicilia e non solo, uno sport positivo anche per la città dove ci sono realtà aziendali del settore food che stanno crescendo. Dall’1 al 4 febbraio i due colleghi e amici hanno respirato l’aria frizzante di Sanremo durante il festival, incontrando tantissimi artisti immortalati nei selfie e nei video condivisi sui social, dove sono seguiti da migliaia di followers: dal chitarrista dei Maneskin Thomas Raggi alla troupe de “Le iene”, da Maria Teresa Ruta a Federico fashion style fino a Raul Bova, a cui Cacciuolo è riuscito a strappare «un saluto agli amici di Gela». 

Anche questi momenti rappresentano l’unicità di un’esperienza che ha portato i due giovani imprenditori in uno scenario impossibile da dimenticare. Vissute con il pieno d’entusiasmo le giornate a Casa Sanremo, Vitale e Cacciuolo sono rientrati a Gela carichi e determinati per ripartire con più grinta. 

Tanti ancora gli obiettivi da raggiungere, per far crescere ulteriormente i loro brand proprio in un momento in cui l’economia vive un’incoraggiante fase di ripresa dopo le problematiche causate dalla pandemia. Di certo i tempi saranno duri ancora per un po’, ma con i loro prodotti e la loro idea di impresa nel food potranno regalare una “coccola” di qualità che aiuterà ad affrontare le sfide del prossimo futuro. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA