Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

la città che verrà

Catania, i progetti del Comune per il Lungomare ed Ognina

Presto in giunta comunale un progetto per migliorare l'accessibilità alla via De Gasperi. Per il Borgo marinaro ci sono invece problematiche burocratiche

Di Redazione |

Presto la Giunta comunale di Catania emanerà una delibera per disegnare il nuovo volto del lungomare. A dirlo è il sindaco Enrico Trantino, ospite nei giorni scorsi del Forum organizzato dalla redazione Cronaca del nostro quotidiano. Ci sarà quindi presto il progetto «di un viale De Gasperi nuovo che diventerà il lungomare parallelo e permetterà di liberare dalle auto il nostro waterfront». L’idea è quella di «allargare e abbassere di quota le due stradelle che collegano il lungomare con il viale Alcide De Gasperi. In due o tre anni lo possiamo realizzare».

Grandi progetti anche per Ognina, dove è probabile l’abbattimento del ponte oggi antistante al Santuario. «Abbiamo 15 milioni di euro, tratti dal fondo Rigenerazione urbana, e devo dire che al Comune hanno rispettato le consegne e a settembre mi hanno dato il bando», racconta Trantino. Ma da allora «lo dobbiamo caricare sulla piattaforma nazionale degli architetti per una serie di criticità tra loro, il ministero e l’Anac. A me questa cosa offende. Primo perché rischiamo di perdere i soldi, che non sono soldi del Comune ma sono soldi europei che poi dovremmo pagare; secondo perché, una volta che finalmente il Comune dà risposte, restare fermi è frustrante», conclude il sindaco di Catania.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: