Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

mobilità

Per Trantino la pista ciclabile del porto aiuterà anche i turisti. Verso nuove aree pedonali a Catania

La ciclopedonale di via Tempio consentirà di arrivare dal centro al mare in sicurezza. E si pensa a nuove pedonalizzazioni

Di Redazione |

Una delle vie preferite dai turisti a Catania è, a sorpresa, la via Plaia. Nell’arteria che dai quartieri San Cristoforo e Angeli Custodi porta fino al faro, è «ci sono tantissimi turisti che camminano a piedi per andare al mare, perché Google segnala quello come percorso penonale più breve per andare dal centro storico al mare». A dirlo il sindaco di Catania Enrico Trantino nel corso del Forum tenuto nei giorni scorsi dalla redazione Cronaca del nostro giornale.

Secondo Trantino per i turisti si tratta però «di una condizione veramente mortificante, perché è piena di rifiuti con i marciapiedi che non funzionano, per cui adesso stiamo meditando su un intervento». Nel frattempo l’auspicio del primo cittadino è che «Google spostasse questi pedoni sulla via Domenico Tempio, sulla pista ciclopedonale che ha fatto vietare allo scandalo, dove potranno camminare in sicurezza in un’area sicuramente meno degradata». E a proposito di pedonalizzazioni, sono tante le ipotesi: da piazza Stesicoro al Lungomare. «Ma nei miei sogni c’è la pedonalizzazione della Civita, con aree di sosta adeguate»COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti:

Articoli correlati