Notizie locali
Pubblicità

Siracusa

Alimentava la serra di marijuana rubando energia elettrica: arrestato pregiudicato

Perqusizione dei carabinieri che hanno anche trovato un fucile calibro 12 e due poiane 

Di Redazione

I Carabinieri della Stazione di Belvedere e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia hanno effettuato una perquisizione domiciliare nell’abitazione di un noto pregiudicato del luogo che coltivava in casa una piccola piantagione di marijuana. Le 5 piante crescevano in una serra che il soggetto alimentava con elettricità proveniente da un traliccio dell’alta tensione, a cui l’uomo si era allacciato abusivamente, peraltro con elevato pericolo di cortocircuito ed incendio. Durante le operazioni i militari hanno rinvenuto e sequestrato un fucile calibro 12 con oltre 100 cartucce, detenuto illegalmente. Nell’abitazione sono stati anche rinvenute in una voliera due poiane, volatili di specie protetta e pertanto sequestrati ed affidati alla LIPU di Siracusa che ha provveduto al trasferimento degli animali presso il Centro di Recupero Fauna Selvatica di Messina.L'arrestato, che al momento non ha inteso collaborare con gli inquirenti circa la provenienza dell’arma, delle munizioni e della droga, è stato sottoposto agli arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria del capoluogo. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA