Notizie locali
Pubblicità

Siracusa

Cittadella dello sport di Siracusa, contenzioso e caos: il Comune istituisce gruppo per la gestione dell'impianto

Si occuperào delle procedure relative alla manutenzione degli impianti, dei procedimenti amministrativi di assegnazione degli spazi e dei relativi controlli

Di Massimiliano Torneo

Il Comune ha istituito un gruppo di lavoro per la gestione della Cittadella dello Sport. L'impianto sportivo più importante della città, da sei mesi al centro di un contenzioso tra l'ente pubblico, proprietario, e il gestore (la storica società Canottieri Ortigia), adesso ha sei dipendenti comunali, tra dirigenti e funzionari, a gestirlo. A settembre scorso si è instaurato un contenzioso tra il Comune e la società Ortigia, con la revoca da parte dell'ente della gestione dell'impianto. "Ma non si capisce - aveva accusato, nei giorni scorsi, l'ex sindaco Giancarlo Garozzo - come si possa revocare la gestione al privato e al contempo non pensare a come gestire l'impianto".

Pubblicità

Un mezzo caos che aveva avuto inevitabile ripercussione nella fruizione del sito, tanto che domenica scorsa due squadre under 14 di pallanuoto, pronte a gareggiare, avevano trovato l'impianto chiuso. Il contenzioso si sta trascinando nelle aule del tribunale civile, con la società che ha chiesto la nomina di un Ctu "per la quantificazione delle opere e migliorie realizzate all’interno della struttura".

Operazioni di stima iniziate a febbraio, stanno continuando nel mese in corso, (ultimo sopralluogo con i tecnici comunali effettuato venerdì 11 marzo). È arrivato dunque il momento della presa in consegna dei luoghi da parte del Comune e della gestione in proprio con la costituzione del gruppo di lavoro. Formato da alcune figure professionali comunali: il dirigente Emanuele Fortunato, rup per gli interventi tecnici e le procedure amministrative da effettuare nel complesso sportivo, Andrea Simone, Vincenzo Tripoli, Bruno Pernich, Biagio Crescenti e Concetto Abela.

Secondo la determina che li ha nominati, si occuperanno delle procedure relative alla manutenzione degli impianti la cui programmazione e affidamenti saranno in carico al rup, Fortunato, e ai tecnici dello stesso gruppo. Inoltre il gruppo si occuperà dei procedimenti amministrativi di assegnazione degli spazi e dei relativi controlli, degli incassi in merito all’utilizzazione degli spazi secondo le tariffe stabilite dall’amministrazione comunale, e alle procedure di gestione ordinaria dell’impianto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA