Notizie locali
Pubblicità

Siracusa

Noto, investono ambasciatrice iraniana e fuggono: deferiti alla Procura dei Minori

I due giovani prima hanno finto di fermarsi per dare soccorso ma, subito dopo, si sono allontanati ad alta velocità

Di Redazione

Individuati e deferiti alla Procura dei minori i due giovani che martedì 9 agosto, a Noto, hanno investito l'ambasciatrice iraniana in visita privata nella città barocca e sono andati via senza prestare soccorso. Quella sera, come hanno ricostruito gli uomini del commissariato di polizia, subito dopo la mezzanotte, una donna, l’ambasciatrice iraniana che si trovava a Noto in visita privata, è stata investita da due giovani che, a bordo di uno scooter, viaggiavano a velocità sostenuta in via Ducezio.

Pubblicità

I due minori, prima fingevano di parcheggiare il mezzo per dare soccorso ma, subito dopo, si allontanavano ad alta velocità senza fornire le proprie generalità, dandosi alla fuga per le vie cittadine. Tra l'altro quello che, tra i due, occupava il posto del passeggero sullo scooter copriva con il piede la targa con il chiaro intento di non farsi riconoscere.

La vittima dell’incidente si recava in ospedale per le cure del caso, avendo riportato una ferita alla caviglia destra con prognosi di 15 giorni e, successivamente, si recava al commissariato di polizia per sporgere querela. Gli investigatori per risalire a quanto accaduto e ai responsabili si sono avvalsi delle immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza presenti sul posto dell'incidente. In questo modo sono riusciti ad identificare i due giovani responsabili del ferimento: si tratta di due minorenni rispettivamente di 15 e 14 anni, che sono stati deferiti alla Procura dei Minori di Catania per i reati di lesioni personali colpose e omissione di soccorso

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA