Notizie locali
Pubblicità

Siracusa

Siracusa, passerella di vip con Dolce & Gabbana: Jennifer Lopez, Ben Affleck, Beyonce e Monica Bellucci

La "quattro giorni" di eventi continua a far discutere, ma la città potrà ricavarne un ritorno di immagine senza precedenti, solo J. L. ha 217 milioni di follower

Di Seby Spicuglia

L’evento che per 4 giorni (dal 7 all'11 luglio, domenica la sfarzosa e stilosa sarabanda si trasferirà a Marzamemi per poi fare ritorno lunedì) trasformerà Siracusa in una passerella internazionale di haute couture sta diventando sempre più una cartina di tornasole delle idiosincrasie, delle rivendicazioni, delle legittime opinioni e del pourparler aretuseo. Mentre i riflettori di tutto il mondo – al netto di eventi ovviamente più pregnanti e di peso quali guerra, Covid, fame nel mondo e salvaguardia delle foche monache – punteranno il loro occhio luminoso sulla presenza in città degli stilisti Dolce e Gabbana e degli ospiti internazionali che dovrebbero prendere parte alla manifestazione – Jennifer Lopez, Ben Affleck, Beyoncé e Monica Bellucci i confermati -, si anima il dibattito tra chi legge nell’evento un’occasione di visibilità planetaria e chi invece vi vede un asservimento alle scelte monocratiche del sindaco Italia.

Pubblicità


Il web è ring di questa boxe dialettica quotidiana, con vere e proprie fazioni l’una all’altra contrapposte, anche se a ben leggere nemmeno tanto tra le righe la maggioranza dei siracusani si divide tra chi se ne impipa allegramente con noncuranza, e chi invece è corso ad anticipare un cambio di smartphone con modelli più all’avanguardia e zoom x100 per immortalare le star che per qualche giorno passeggeranno – pia illusione – per le strade della città. Molto più credibilmente Ben, Jennifer, Monica, Beyoncé e (forse) Madonna nemmeno poggeranno le suole delle scarpe sull’asfalto, strette come saranno tra guardie del corpo ampie come armadi e guardiaspalle fornite di auricolari e licenza di sguardo assassino per chi si dovesse avvicinare troppo. Sarebbero cambiate le disposizioni per quanto riguarda gelaterie, bar e ristoranti in piazza Duomo – l’area dove si svolgerà la sfilata di sabato – che forse potrebbero rimanere aperti per far degustare agli ospiti vip e all’elegantissima crew di contorno specialità locali. Strano, perché fino a ieri la nota – confermata da fonti ufficiali di palazzo Vermexio – era che i gestori degli esercizi della piazza chiusi fossero stati generosamente ristorati da D&G. Potenza dell’imprenditoria, o forza primigenia di cannoli e arancine. Era dai tempi non lontani – mesi – delle riprese in città di una parte del nuovo film di Indiana Jones, che la patria di Archimede non fosse così in subbuglio, con la sua multi faccia dalla mille espressioni: compiacimento, stupore, curiosità, rabbia, invidia, pettegolezzo e sospetto.


A dire quanto comunque Siracusa potrebbe averne un ritorno d’immagine, banalizzando, basta una calcolatrice: una foto della città potrebbe essere vista, se postata su instagram anche solo dalla Lopez, 217 milioni di volte. Asservimento alle logiche del fatuo per alcuni, marketing geniale per altri. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA