Notizie locali
Pubblicità

Eventi in Sicilia

"Il Mito di Aretusa e Polifemo e Galatea" rivivono nella Neapolis di Siracusa

Un agosto all’insegna della cultura attende i visitatori di Siracusa, grazie all’impegno di Aditus Culture e di Momento

Di Redazione

Un agosto all’insegna della cultura è quello che attende i visitatori di Siracusa, grazie all’impegno di Aditus Culture e di Momento, che hanno realizzato eventi culturali e mostre ad hoc per questa stagione, prevedendo aperture serali straordinarie ed agevolazioni particolari per i cittadini siracusani e per tutti i turisti.

Pubblicità

Da venerdì 29 luglio a domenica 28 agosto lo spettacolo “Il Mito di Aretusa e "Polifemo e Galatea” andrà in scena presso l’Area Monumentale della Neapolis tutte le sere e per i cittadini siracusani le giornate in cui potranno accedere con un ingresso ridotto a € 15 raddoppieranno aggiungendo alle serate della domenica anche quelle del giovedì. Si moltiplicano, quindi, le occasioni per assistere allo spettacolo itinerante che si snoda tra la Grotta del Salnitro e la Grotta dei Cordari per concludersi all’Orecchio di Dionisio, prodotta da Aditus Culture con la regia di Gugliemo Ferro.

 

 

Per aver diritto al biglietto scontato, ai cittadini residenti a Siracusa e provincia basterà semplicemente presentarsi presso la biglietteria del Parco mostrando il proprio documento d’identità. Stessa agevolazione prevista per i visitatori che si presenteranno muniti di un biglietto d’ingresso al Parco della Neapolis o al Teatro Antico di Taormina acquistato nel corso del 2022.

Tra giochi di luce e suggestioni sonore, grazie alla direzione artistica di Guglielmo Ferro, il mito di Aretusa prende vita con una performance artistica unica nel suo genere, che unisce teatro, musica, e animazioni 3d. Lo spettacolo si snoda lungo un percorso suddiviso in tre tappe, pensate per coinvolgere il pubblico non solo nella storia della ninfa Aretusa, ma anche nelle tragiche vicende del mito di Galatea e Polifemo, attraverso la scoperta delle bellezze naturalistiche del Parco Archeologico della Neapolis. Un evento che proietta gli spettatori al centro della scena a partire dall’incontro con un fauno nella Grotta dei Cordari, fino alla spettacolare grotta del Salnitro che per l’occasione diventa essa stessa la scenografia del mito, grazie alle animazioni 3d che la trasformeranno ora in selva, ora in fiume, ora in mare, fino a diventare fonte viva.

 

 

Inoltre, anche il Castello Maniace resterà aperto eccezionalmente fino al 28 agosto tutte le sere fino alle ore 23.30 (con ultimo ingresso alle 22.30) per consentire la visita alla mostra In un mondo “perfetto” di Davide Dall’Osso, un’installazione di più di 70 sculture allestita presso la Sala Ipostila del castello, attraverso la quale l’artista vuole raccontare della possibilità di un mondo in cui si attui l’uguaglianza di genere.

 

 

Entrando nella sala Ipostila sentiamo risuonare voci di donne. Sono le voci dell’onda scultorea, un’onda femminile leggera ma inarrestabile. È Aretusa che in sé accoglie Desdemona, Griselda e tutte le altre figure femminili della letteratura che, avendo ‘vissuto’ la violenza di genere, dalla loro brutale esperienza ci offrono una possibilità di cambiamento che possa portare attraverso ‘il vero all’amore’ ovvero ad un'uguaglianza di genere In un mondo “perfetto”.

“Notevole è lo sforzo di Aditus e di Momento quest’anno per supportare la stagione turistica di Siracusa attraverso l’organizzazione di eventi culturali di prestigio – commenta il presidente di Aditus Riccardo Ercoli – Per noi è fondamentale non solo per fare conoscere la storia millenaria della città e i suoi luoghi più iconici ai turisti ma anche per contribuire a creare un legame fra patrimonio culturale, cittadini e territorio”.

Per informazioni e prenotazioni collegarsi ai seguenti link

https://aditusculture.com/eventi/2022/il-mito-di-aretusa-e-polifemo-e-galatea

https://aditusculture.com/mostre/2022/in-un-mondo-perfetto

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: