Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

enti locali

«La nostra ricetta per uscire dalla crisi»

Il commissario straordinario del Libero consorzio, Salvatore Piazza, parla dei passi avanti compiuti

Di Redazione |

«Il Libero consorzio comunale di Ragusa, dopo anni di difficoltà legate alle vicissitudini relative all’abolizione delle Province, ha recuperato in maniera notevole la propria capacità di investire sul territorio». Il commissario straordinario dell’ente, Salvatore Piazza, traccia il percorso di risanamento ed evidenzia i grandi sforzi compiuti sul territorio per garantire i servizi di competenza e supportare il tessuto produttivo. «Con soddisfazione possiamo dire che, dopo 10 anni, questo Lcc ha approvato un bilancio in attivo, non ha debiti e, anzi, ha ripianato il disavanzo anticipatamente rispetto al Piano di rientro», ha esordito Piazza. Grazie a questo ritrovato equilibrio economico, è stato rinnovato il Piano di investimenti in tutti i settori di competenza, dando continuità alle azioni promosse negli ultimi anni. «In ordine alle infrastrutture – dice Piazza – oltre a provvedere alla manutenzione ordinaria delle strade provinciali, sono state completate alcune opere al servizio del porto di Pozzallo oltre che dell’aeroporto di Comiso, in maniera da collegare le due importanti infrastrutture al territorio. Per quanto riguarda il porto di Pozzallo, inoltre, è stata resa fruibile in maniera complessiva la stazione passeggeri».  Grande importanza anche l’utilizzo dei fondi ex Insicem. «In periodo pandemico – evidenzia – sono stati predisposti sostegni alle imprese in difficoltà per un totale di 1,7 milioni di euro. Gli aiuti, assegnati attraverso tre bandi, sono stati distribuiti tramite i Comuni iblei. Per il resto, le infrastrutture previste sono quasi tutte completate. Al lungomare di Scoglitti i lavori sono in corso e le zone artigianali di Modica e Chiaramonte saranno completate quanto prima».  «Tra le competenze di questa amministrazione – sottolinea ancora Piazza – vi è la tutela ambientale e su questo molti passi avanti sono stati compiuti per la bonifica del territorio dai rifiuti ordinari, speciali ed ingombranti. Per quanto riguarda invece la sensibilizzazione della comunità, il Lcc promuove da tre anni, con grande successo, la Settimana dell’Ambiente».  Piazza ha posto l’accento anche sulla riqualificazione degli istituti scolatici di pertinenza: «Sono stati finanziati con bandi ad hoc 48 progetti di messa in sicurezza del patrimonio edilizio scolastico. Inoltre sono stati finanziati, con quasi 4 milioni di euro a valere sul Pnrr, due progetti che riguardando gli istituti Archimede di Modica e Curcio di Ispica, che risolveranno finalmente il problema assenza di palestre». L’attività di promozione delle eccellenze del territorio è stata garantita sotto diversi punti di vista, da quello culturale e turistico, sostenendo manifestazioni di rilievo, che di sviluppo economico. «Penso alla partecipazione con uno stand al Salone del Gusto di Torino col coinvolgimento del consorzio Evo Dop Monti Iblei, del consorzio Ragusano Dop e del consorzio del Cerasuolo di Vittoria Docg e Vittoria Doc. Si è anche dato un supporto notevole alla Fiera Agroalimentare di Ragusa, evento che rappresenta un importante appuntamento per il settore dell’agroalimentare e zootecnico siciliano».  «Dai fondi ex Isc alle infrastrutture fornito un grande sostegno alle attività locali».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA