Notizie locali
Pubblicità

SantAgata

“Agata, la Santa Fanciulla”, il kolossal dedicato alla patrona di Catania.

L’attrice Giulia Messina, che interpreta Agata, e l’attore Davide Sbrogiò, nel ruolo di Quinziano, raccontano le emozioni del debutto.

Di Sonia Distefano

 

Pubblicità

 

Torna a Catania il kolossal“Agata, la Santa fanciulla”, scritto e diretto da Giovanni Anfuso, che andrà in scena dal 26 gennaio al 2 febbraio con repliche serali e matinée a prezzo ridotto per gli studenti. La co-organizzazione dell’evento tra Buongiorno Sicilia, Comune di Catania e Fondazione Oelle, ha creato una grande installazione sul pavimento e due teli sullo Sbarco Alleato in Sicilia, di cui ricorre l’ottantesimo anniversario.

La kermesse teatrale, che riscosse un notevole successo nel 2020, prima del Covid, narra infatti due vicende parallele: il martirio, descritto negli atti riportati da monsignor Zito, e la storia, un po’ vera e un po’ inventata, della ricerca delle reliquie e del Tesoro, celati subito dopo lo sbarco alleato, durante i terribili bombardamenti su Catania. Si racconta anche del progetto di riportare a Londra la corona di Riccardo cuor di Leone che sta in testa al busto reliquiario della Patrona.  

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA