Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

TEATRO

Centro Zō di Catania, ecco il palco multidisciplinare di AltreScene: tutti gli appuntamenti della rassegna

Dal 5 novembre al 22 aprile 2023 una serie di creazioni contemporanee: si parte con “Totò e Vicè” di Franco Scaldati, nella rivisitazione inedita di Giuseppe Cutino  

Di Redazione |

In un mondo sempre più connotato da una crescente contaminazione fra i piani della conoscenza e dell’azione, anche il palcoscenico per forza di cose assume una valenza sempre più multidisciplinare. Questo imperativo, ben riassunto nei parametri guida del Ministero della Cultura, è il faro che guida l’azione di Zō Centro Culture Contemporanee di Catania che si appresta a varare la nuova stagione di AltreScene, la rassegna di creazioni contemporanee.

Il teatro che propone AltreScene più che rompere ulteriormente con la tradizione, vuole invece recuperare e rivisitare la memoria ma in chiave contemporanea come nel caso di “Totò e Vicè” di Franco Scaldati, nella rivisitazione inedita di Giuseppe Cutino con Rosario Palazzolo, AntonGiulio Pandolfo, Egle Mazzamuto e Sabrina Petyx che apre la rassegna sabato 5 novembre.

Totò e Vicé sono due tra i più straordinari personaggi dell’universo di Franco Scaldati: nati e vissuti in un tempo altro, legati nell’anima da un’amicizia reciproca e assoluta, vivono di frammenti di sogni, sempre in bilico tra terra e cielo, in un tempo imprendibile, in una Palermo dalla notte eterna, dove passato e futuro coincidono in un presente infinito; Totò e Vicè si alimentano l’un l’altro, perché solo se sono in due, solo se sono loro due possono riuscire ad essere. Un testo poetico e commovente che offre innumerevoli spunti per riaffermare che il miraggio esiste: il miraggio di un teatro, il vero teatro, quello che ti toglie il fiato con un nulla; il teatro che non distingue tra i vivi e i morti; il teatro che ti sfugge di mano e ti insegna il mistero dell’amore.

Il regista Giuseppe Cutino: «Totò e Vicè è il teatro che mette in scena quella umanità che vive sempre in penombra ma sulla scena mostra l’insopportabile luce della felicità, che fa sembrare logora ed effimera la realtà che ti circonda. Una realtà che oggi più che mai ha la necessità di riappropriarsi della spiritualità della morte».

Il calendario di AltreScene 2022-2023:

– 5 novembre 2022, h 21: “Totò e Vicè” di Franco Scaldati, adattamento e regia Giuseppe Cutino. Biglietti: € 15 botteghino, € 12 prevendita su Dice.fm, € 8 studenti;

– 4 dicembre 2022, h 18: “Clown in libertà” di Teatro Necessario, di e con Leonardo Adorni, Jacopo Maria Bianchini, Alessandro Mori. Biglietti: € 15 botteghino, € 12 prevendita su Dice.fm, € 6 studenti;

– 17 dicembre 2022, h 21: “Guarda come nevica 3. I sentimenti del maiale”, Compagnia Licia Lanera con Danilo Giuva e Licia Lanera. Biglietti: € 18 botteghino, € 15 prevendita su Dice.fm, € 8 studenti;

– 21 gennaio 2023, h 21: “La semplicità ingannata” di e con Marta Cuscunà. Biglietti: € 25 botteghino, € 20 prevendita su Dice.fm, € 15 studenti;

– 25 febbraio 2023, h 21: “Ferrovecchio” di Rino Marino, con Fabrizio Ferracane e Rino Marino. Biglietti: € 15 botteghino, € 12 prevendita su Dice.fm, € 8 studenti;

– 11 marzo 2023, h 21: “Uno strappo” di e con Ture Magro. Biglietti: € 15 botteghino, € 12 prevendita su Dice.fm, € 6 studenti;

– 25 marzo 2023, h 21: “La Canzone di Orlando” di e con Giovanni Calcagno. Biglietti: € 15 botteghino, € 12 prevendita su Dice.fm, € 6 studenti;

– 22 aprile 2023, h 21: “Ecce Robot!”, Compagnia Frosini/Timpano di e con Daniele Timpano. Biglietti: € 15 botteghino, € 12 prevendita su Dice.fm, € 8 studenti.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA