Notizie Locali


SEZIONI
Catania 33°

Spettacoli

Furto high-tech Musei Vaticani:Scripta Maneant,fatti irreali

Rettifica società, accuse diffamatorie contro di noi

Di Redazione |

ROMA, 28 DIC – A proposito di un presunto furto high-tech di opere d’arte ai danni dei Musei Vaticani riferito dal sito d’informazione americano ‘The Daily Wire’, ripreso il 14 dicembre scorso dall’Agenzia ANSA, la società Scripta Maneant srl, che si ritiene chiamata in causa nella vicenda, ha diffuso, attraverso i suoi legali Raffaele Merangolo e Carmine Emanuele Papa, una nota di rettifica, in cui “contesta fermamente la ricostruzione operata e dichiara che i presunti fatti dichiarati dal periodico online Dailywire.com, non corrispondono a verità”. Nel fornire la propria ricostruzione della vicenda, “la società Scripta Maneant – è scritto nella nota – si propone sui mercati internazionali con prodotti editoriali di alta qualità e recentemente anche nella produzione di mostre immersive perché, al momento, risulta essere l’unica società italiana che ha chiesto e ottenuto dal Mise un apposito brevetto riguardante gli shooting fotografici riservati alle opere d’arte, grazie ai quali si possono ottenere esperienze immersive di alto valore artistico”. Nel sostenere che le accuse mosse nei confronti della Scripta Maneant sono “diffamatorie e non veritiere”, la Società si riserva “di intervenire attraverso i propri legali a tutela della propria immagine e della propria attività, dei soci e dei dipendenti, qualora tale diffusione di accuse infamanti non venisse immediatamente ritirata”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA