Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

l'evento

Lampedusa, il concerto del maestro Riccardo Muti nel teatro più a sud d’Europa

Nell'ambito de Le Vie dell'Amicizia al teatro della cava

Di Redazione |

Farà tappa anche a Lampedusa (9 luglio, ore 21, teatro della cava) il Festival de Le vie dell’Amicizia giunto alla 28esima edizione. Una edizione progettata come una narrazione in tre parti, che ha preso il via a Ravenna e che si chiuderà il 9 luglio Lampedusa con un concerto diretto da Riccardo Muti sul podio dell’Orchestra Cherubini nel Teatro naturale della cava il teatro più a sud d’Europa (e la serata verrà aperta da L’infinito di Leopardi).

Il brano che apre il concerto dal titolo Līmen | Samia | līmen, è strettamente collegato all’opera teatrale: «Non dirmi che hai paura». Si tratta della composizione elettroacustica commissionata dal Festival ad Alessandro Baldessari, lo stesso autore che firma le musiche originali e gli arrangiamenti dell’opera. 

Il maestro Muti accolto dal sindaco Filippo Mannino

Il programma prevede il concerto dell’Orchestra Giovanile Cherubini diretta dal maestro Riccardo Muti con il coro della Cattedrale di Siena Guido Chigi Saracini, maestro del coro Lorenzo Donati, Coro a Coro diretto da Rachele Andrioli.

IL controtenore è Nicolò Balducci, al violoncello Giovanni Sollima, Lina Gervasi theremin. L’accoglienza è affidata alla Banda dell’Associazione Culturale Musicale Lipadusa diretta da Gaetano Palmieri.

Di scena Samia Suite, composizione elettroacustica di Alessandro Baldessarri, orchestrazione di Claudio Cavallin (su commissione del Ravenna Festival). Giovanni Sollima Stabat Mater, theremin, coro e orchestra su versi di Filippo Arriva; Canti dei migranti

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA