Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

"La casa di Carta" e "Gomorra", stasera in onda le stagioni finali

Ecco tutto quello che c'è da sapere sulle due amatissime serie su Netflix e Sky

Di Redazione

A quattro anni dall’arrivo su Netflix, dove ha conquistato un successo mondiale restando a lungo la serie non in lingua inglese più vista sulla piattaforma al debutto delle varie stagioni, (record battuto nel 2021 da Lupin e The Squid game), la banda di rapinatori più sorprendente, disfunzionale e anti sistema della tv, sta per mettere in atto le ultime imprese. Debuttano infatti il 3 dicembre su Netflix i cinque episodi del Volume 2 della quinta parte de La Casa di Carta, atto finale del racconto ideato dallo spagnolo Alex Pina. 
 «Questo volume 2 è molto più ricco di emozioni. Mettiamo insieme tutti i pezzi del puzzle, aggiungiamo elementi più emotivi ai personaggi, a volte chiudiamo il cerchio sul ritratto di alcuni di loro, dando le risposte per aiutare a comprendere l'intero universo della serie. Da una prospettiva narrativa, questo è stato il capitolo più difficile da scrivere ma anche il più eccitante», spiega lo showrunner in una conferenza globale in streaming insieme a molti dei protagonisti più amati dal pubblico. Attori come Alvaro Morte, interprete del professore, geniale mente e guida carismatica della banda caratterizzata da una 'divisa' rossa e una maschera di Dalì sul volto quando è in azione e il fatto che ogni membro nasconda (o così dovrebbe) la propria identità adottando il nome di una città. 

Pubblicità

 Un gruppo di criminali (ma non solo, ci sono anche componenti 'acquisitì) con passati difficili, caratteri complessi e singolari abilità, fra i quali Berlino (Pedro Alonso), Tokyo (Ursula Corberó), Rio (Miguel Herrán), Denver (Jaime Lorente), Stoccolma (Esther Acebo), Helsinki (Darko Peric), Bogotà (Hovik Keuchkerian), Marsiglia (Luka Peros), Manila (Belen Cuesta), Nairobi (Alba Flores), Palermo (Rodrigo de la Serna). Senza dimenticare personaggi fondamentali come l’ex ispettrice Raquel Murillo, diventata compagna del professore e membro della banda con il nome di Lisbona (Itziar Ituno); Arturo (Enrique Arce), entrato nella storia come direttore della Zecca assaltata dal gruppo o la spietata ex ispettrice Alicia Sierra (Najwa Nimri). 

Dopo mesi di indiscrezioni è arrivata da Netflix la conferma ufficiale che La Casa di carta, serie heist spagnola diventata un fenomeno globale, che si conclude con il volume 2 della quinta parte, in arrivo sulla piattaforma il 3 dicembre, avrà uno spin-off dedicato a uno dei personaggi più carismatici del racconto, Berlino, interpretato da Pedro Alonso. La nuova serie, in arrivo nel 2023, è stata annunciata durante il grande evento per i fan da Madrid con i protagonisti e gli autori de La Casa di carta, andato in diretta streaming con la traduzione audio simultanea in 10 lingue. 
 In linea con l’attenzione massima a non diffondere spoiler che ha caratterizzato tutto il percorso della serie 'madre', non è stato rivelato nulla sulla struttura narrativa dello spin-off 'Berlino'. Il personaggio, Andrés de Fonollosa/Berlino, l'abbiamo conosciuto come rapinatore freddo e di grande esperienza, con un proprio codice morale di comportamento. La 'mentè della banda, il professore (Alvaro Morte) che è anche suo fratello (legame scoperto dal pubblico solo più avanti) lo pone a capo, sul campo, del colpo alla Zecca di Spagna. Malato terminale, Berlino si sacrifica per i compagni alla fine della parte 2, ma continua a tornare nel racconto attraverso flashback che rivelano il suo passato e l’origine di tutti i piani del gruppo. 
 «Questo è un momento meraviglioso, perché è la fine di un ciclo e l’inizio di un altro» ha spiegato Pedro Alonso durante l'evento, che ha riservato anche altre sorprese. Fra queste, l'annuncio che nel remake coreano de La Casa di carta, in fase di preparazione e in arrivo nel 2022, sarà Park Hae-soo, già star di un altro dei grandi hit di Netflix, Squid Game, a interpretare il personaggio di Berlino. L’attore coreano si è unito virtualmente all’evento e ha mandato i suoi saluti ai colleghi e ai fan, indossando l’iconica maschera di Dalì, ricevuta da Pedro Alonso.. 

Con Ciro Di Marzio tornato a Napoli e pronto a combattere e con Genny di nuovo in prima linea a Secondigliano, disposto a tutto per riprendersi ciò che pensa gli spetti di diritto, torna con un nuovo appuntamento GOMORRA - STAGIONE FINALE: questa sera il cult Sky Original prodotto da Cattleya in collaborazione con Beta Film torna con quinto e sesto episodio dalle 21.15 in prima visione su Sky Atlantic, disponibile in streaming su NOW e ovviamente anche on demand su Sky.

 

In questi nuovi episodi di GOMORRA - STAGIONE FINALE - il quinto diretto da Marco D’amore e il sesto da Claudio Cupellini - la guerra è ufficialmente iniziata: Genny (Salvatore Esposito) militarizza le piazze e manda un infiltrato tra le fila nemiche, mentre Ciro cerca nuovi alleati, con i quali si dovrà presto nascondere. Una taglia pesantissima cadrà presto sulla loro testa. È solo questione di tempo perché vengano trovati e la resa dei conti abbia finalmente inizio…

 

 

Girati fra Napoli, Riga e Roma, i dieci nuovi episodi di Gomorra – Stagione finale sono scritti dagli head writer Leonardo Fasoli e Maddalena Ravagli, che firmano anche il soggetto di serie con Roberto Saviano. Completano il team di scrittura Valerio Cilio e Gianluca Leoncini. I primi 5 episodi e il nono sono diretti da Marco D’Amore, già regista di due episodi di Gomorra 4 e del film L’Immortale, grande successo targato Cattleya e Vision Distribution che fa da ponte narrativo fra la quarta e la quinta stagione, mentre gli episodi 6, 7, 8 e 10 sono diretti da Claudio Cupellini, al timone fin dagli esordi della serie. Entrambi sono anche supervisori artistici.

SINOSSI EPISODI 5-6: (attenzione, spoiler)

Genny fa militarizzare tutte le piazze e mette in moto una strategia per fermare Ciro. I capipiazza però non sono convinti che si stia muovendo nel modo giusto e iniziano a dubitare di lui. Nel frattempo, Ciro, Enzo e gli altri iniziano a reclutare nuovi alleati pronti ad unirsi a loro nella guerra contro Genny. Mentre Nunzia, devastata dal dolore, cerca vendetta colpendo Genny dove fa più male.

Genny è furioso per ciò che è successo ad Azzurra e si vendica a modo suo. Ma ha anche altri pensieri: Ciro e i suoi sono riusciti a scappare e lui è disposto a pagare qualsiasi cifra pur di scovarli. Manda ‘O Munaciello a Forcella per sondare il terreno. Ciro deve muoversi, è solo questione di tempo prima che li trovino. Hanno bisogno di rinforzi e di un nuovo piano. Nel frattempo, Luciana si avvicina ad Azzurra.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: