Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

“La musica è pericolosa”, il concerto-evento del maestro Nicola Piovani il 6 agosto a Zafferana

Sarà un racconto musicale, narrato dagli strumenti che agiscono in scena

Di Redazione

Nicola Piovani, già Premio Oscar, e pluri-premiato nel mondo come pianista e compositore  terrà un concerto-evento davvero unico dal suggestivo titolo “la musica è pericolosa” il prossimo 6 agosto nell'Anfiteatro di Zafferana Etnea (Catania). Sarà un racconto musicale, narrato dagli strumenti che agiscono in scena – pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello, fisarmonica.

Pubblicità

A scandire le stazioni di questo viaggio musicale in libertà, Nicola Piovani racconta al pubblico il senso di questi percorsi che l’hanno portato a fiancheggiare il lavoro di De André, di Fellini, di Magni, di registi spagnoli, francesi, olandesi, per teatro, cinema, televisione, cantanti strumentisti, alternando l’esecuzione di brani teatralmente inediti a nuove versioni di brani più noti, riarrangiati per l’occasione. I video di scena integreranno il racconto con immagini di film, di spettacoli e, soprattutto, immagini che artisti come Luzzati e Manara hanno dedicato all’opera musicale di Piovani.

Il titolo dell’evento è lo stesso del suo libro “La musica è pericolosa", appunti autobiografici dove la musica diventa un pretesto per parlare della vita, e dove la vita si lascia agganciare proprio in quei momenti in cui un’aria, una combinazione di suoni, il fragore di una banda o l’audacia di una orchestra hanno saputo toccarci il cuore e dirci qualcosa di più su questa rocambolesca avventura di essere musicalmente al mondo: una “vita cantabile”.

«Questo è un concerto-evento unico nel suo genere - dice il direttore artistico Giuseppe Costantino Lentini per Inside Produzioni- una vera opportunità da non perdere, quella di entrare in un contesto e in una dimensione magica e reale allo stesso tempo dove solo un artista come lui riesce a trasmettere note ed esperienze
irripetibili».

Prevendite biglietti nei luoghi abituali.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: