Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

A Jane Campion il premio alla regia della Dga

Statuetta anche alla Gyllenhaal per "La figlia oscura"

Di Redazione

NEW YORK, 13 MAR - A poche ore dai Bafta, i premi allo spettacolo della British Academy, Jane Campion e Maggie Gyllenhaal portano a casa due statuette importanti in vista della notte degli Oscar, in programma il 27 marzo. La Campion ha ricevuto il premio alla regia della Directors Guild Association of America per "Il Potere del Cane", mentre la Gyllenhaal è stata premiata come regista di un'opera prima per "La Figlia Oscura" tratto dal romanzo di Elena Ferrante. La vittoria della regista neozelandese, a cui ha consegnato la statuetta Chloé Zhao che l'anno scorso aveva vinto per "Nomadland", è un nuovo segnale della forza del suo ultimo film, che arriva agli Oscar con ben 12 nomination e la chance di dare a Netflix la sua prima statuetta per la categoria del miglior film. Campion ha vinto su Kenneth Branagh ("Belfast"), Paul Thomas Anderson ("Licorice Pizza"), Steven Spielberg ("West Side Story") e Denis Villeneuve ("Dune"). Anche il film della Gyllenhaal è stato prodotto da Netflix. Per la tv la vittoria di "Succession" è stata senza storia. La serie su un famiglia di tycoon dei media ispirata al clan dei Murdoch era l'unica candidata con cinque degli episodi della sua terza stagione, e ha vinto il finale, "All The Bells Say", diretto da Mark Mylod. Lucia Aniello ha a sua volta portato a casa la statuetta per la miglior serie comica con la puntata "There is No Line" di "Hacks" che competeva contro "Ted Lasso" e "White Lotus".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA