Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

A Catania torna il tango argentino con "Musica al tramonto"

Due appuntamenti per la rassegna curata da Paolo Li Rosi

Di Redazione

Un ritorno alla grande, dopo la pausa dovuta alla situazione pandemica, uno spettacolo di Tango Argentino all'interno della Rassegna "C'è Musica al tramonto". Un evento dove la danza più sensuale vivrà attraverso la musica, i passi e le parole, unico comune denominatore: la passione per il tango, in tutte le sue forme… ascoltato, ballato, suonato.

Pubblicità

Sul palco i musicisti degli Ensemble Mariposa; i ballerini argentini Joe Corbata & Lucila Cionci e Angelo e Donatella Grasso, maestri dell’Academia Proyecto Tango Catania; ancora gli attori Marta Limoli, Elena Ragaglia ed Agostino Zumbo che interpreteranno i testi tratti dal libro 'Lezioni di Tango raccontate da una principiante', di Anna Mallamo. Le parole della giornalista calabro-sicula, nota col nome di battaglia di “Manginobrioches”, ci portano al ritorno, dopo quasi due anni di fermo forzato per il Tango, verso un territorio a forma di otto, obliquo ma frontale, fermo ma in movimento, stretto ma ampio, chiuso ma aperto, diritto ma rotondo: è il territorio del tango, misterioso e affascinante, dove ci conducono anche le parole di "Volver" che rappresentano un lato fondamentale di questo viaggio. Questa canzone meravigliosa, originariamente nata come tango argentino e trasformata divinamente, in seguito, in flamenco da Estrella Morente, è una poesia d'amore, ovvero storia del ritorno di un sentimento, di quelli che difficilmente si dimenticano.

 

 

Ma gli appuntamenti saranno due, ancora tango all’interno della rassegna estiva “C'è Musica al tramonto”, diretta da Paolo Li Rosi, venerdì 6 agosto con “TANGO SUITE - Histories de Tango”; questa volta musicisti, attori e ballerini ci racconteranno un viaggio che trae le mosse dalla fascinazione “subita” dall’autrice Nuccia Vona per il tango argentino. Il testo dello spettacolo offre al lettore l’opportunità̀ di approcciare l’essenza di un popolo di emigrati in Argentina che determinarono la nascita del ballo, descrivendo i sentimenti dei protagonisti che, in momenti diversi, hanno vissuto il tempo del tango nel profondo della loro intimità̀, attraverso un itinerario introspettivo ed emozionale di forte impatto. Il libro tocca il tema dei flussi che dall’Italia si dirigevano verso lidi lontani e della gente che andava alla ricerca di nuove opportunità̀ per sé e per i propri figli, inducendo ad una riflessione sui fenomeni dell’emigrazione e dell’immigrazione,oggi infatti è l’Italia, invece, a rappresentare un porto di approdo per chi nasce dall’altra parte del Mediterraneo. Guests argentini Walter Cardozo e Margarita Klurfan.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: