Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Canale 5, la rivoluzione della domenica: via Barbara D'Urso, spazio ad Anna Tatangelo e Silvia Toffanin

A uscirne ridimensionato della D’Urso, che resta però al timone di Pomeriggio 5 durante la settimana. 

Di Redazione

Nell’autunno di grandi conferme per Canale 5 la grande novità è la rivoluzione della domenica pomeriggio: niente più «infotainment a 360 gradi» con Domenica Live di Barbara D’Urso, spazio al racconto pop di Scene da un matrimonio, con Anna Tatangelo, e al raddoppio di Verissimo con Silvia Toffanin. 

Pubblicità

 A uscirne ridimensionato è il ruolo della D’Urso, che cede il passo anche la domenica sera con l’archiviazione di Live - Non è la D’Urso, ma resta al timone di Pomeriggio 5 durante la settimana. 

 Una «scelta editoriale», innanzi tutto, ma anche «un’occasione per sperimentare», spiega l’ad di Mediaset Pier Silvio Berlusconi. «"Quel tipo di infotainment che spazia dalla politica alla cronaca, spesso nera, o al gossip non ha più senso. Ci adattiamo ai tempi e all’evoluzione del gusto degli spettatori: il Covid ha cambiato la percezione del pubblico». «Barbara D’Urso - sottolinea - ha fatto un lavoro grandissimo, anche nei mesi del lockdown, è una professionista unica, tostissima, sempre sul pezzo: continuerà a guidare Pomeriggio 5 ma proveremo a cambiare genere, puntando soprattutto sull'attualità». 

 Nella prima parte della domenica pomeriggio si cambia dunque strada con Scene da un matrimonio, che vedrà Anna Tatangelo «raccontare i matrimoni italiani in maniera moderna ed empatica, femminile ma anche familiare. E’ un programma - sottolinea Pier Silvio Berlusconi - molto adatto al pubblico di quella fascia, pulito. Mi piacerebbe allargarlo anche alle feste di battesimo, ai momenti di emozione delle famiglie italiane. E' un racconto pop, nel senso buono del termine». 

 Nella seconda parte del pomeriggio arriva Verissimo, che presidia già saldamente il sabato: «E' stato difficile convincere Silvia al raddoppio: non le interessa la quantità, ma raccontare storie. Ora però sono certo che andrà avanti con grande entusiasmo. E’ un programma che gode di un grande apprezzamento del pubblico, dove tutti gli ospiti vogliono andare, ha le caratteristiche giuste per avere successo anche la domenica». 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA