Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Cannes: nuda su red carpet protesta contro stupri in Ucraina

Attivista del collettivo francese Scum fermata

Di Redazione

ROMA, 20 MAG - Una attivista francese del collettivo SCUM si è introdotta sul red carpet del film di George Miller, Three thousand years of longing, questa sera al festival di Cannes. Nuda e imbrattata di vernice sul corpo con i colori della bandiera ucraina protestava contro la violenza sessuale contro le donne in Ucraina. Sul petto e sulla pancia aveva la scritta "Smettila di violentarci" riferendosi alle notizie di stupri e torture perpetrate dalle forze russe in Ucraina. E' stata fermata durante la protesta. Il gruppo di attivisti francesi ha sottolinea su Twitter l'azione di protesta

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: