Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Cinema: c'è decreto finestra 90 giorni tra sala e streaming

Franceschini, serve norma per tutti film anche senza contributi

Di Redazione

ROMA, 29 MAR - "Ho già firmato il decreto che prevede 90 giorni nelle sale prima di andare sulle piattaforme. Questo vale da sempre in Italia per i film italiani che hanno avuto contributi pubblici. Ora stiamo lavorando, un po' come hanno fatto in Francia, per immaginare una norma che estenda" la finestra "anche a tutti i tipi di film, italiani e non italiani". A dirlo, il ministro dellaCultura Dario Franceschini, intervenendo oggi al convegno Anica "La fabbrica delle immagini si ferma". "Molto si è fatto per la cultura e per il cinema in questi ultimi anni", dice il ministro ricordando i 150 milioni stanziati nel 2014 diventati 750 nel 2022" e norme come "il tax Credit.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: