Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Elena Santarelli sostituisce la Vanoni a Le Iene, il suo monologo sulla malattia del figlio emoziona il pubblico

Bel messaggio della show girl che ha detto di esseri sentita una madre sbagliata che bisogna avere il coraggio di tornare a vivere

Di Redazione

Elena Santarelli ieri sera ha sostituito Ornella Vanoni alla conduzione de «Le Iene» in prima serata su Italia1. «Prevista per la puntata di martedì 23 novembre - aveva spiegato  il programma in una nota - la showgirl prende il posto della cantante che in questo momento si vede costretta a rimandare la sua partecipazione nella trasmissione per via di un forte stato influenzale». 

Pubblicità

Elena Santarelli - protagonista quindi al fianco di Nicola Savino e della Gialappa's Band - ha commentato così: "Spensieratezza, divertimento e riflessione, Le Iene hanno sempre rappresentato questo. Arrivo in anticipo per sostituire la Grande Ornella Vanoni, ma non potrò mai sostituirla in verità, lei è Ornella! Per stasera sono pronta a divertirmi, sapendo che la mia amica Alessia farà il tifo per me!». 

Ma a giudicare dai commenti, a fare il tifo per lei ieri però è stata grande parte del pubblico e dei social, grazie alle emozioni che ha saputo regalare in un breve monologo sulla malattia del figlio Giacomo (il papù è l'ex calciatore Bernardo Corradi) colpito nel 2017 da un tumore al cervello e fortunatamente oggi in via di guarigioni dopo anni di cure e sofferenze. Ecco le parole commoventi della Santarelli.

 

 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA