Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Esce Per l'Ucraina, 1/a edizione mondiale discorsi di Zelensky

Il 19 maggio con La Nave di Teseo, proventi devoluti a ucraini

Di Redazione

ROMA, 28 APR - Esce il 19 maggio - in contemporanea mondiale, in Italia con La Nave di Teseo - la prima edizione dei discorsi del presidente ucraino Volodymyr Zelensky "Per l'Ucraina" (Collana Le onde, traduzione di Sergio Arecco, pagine 160, 14 euro) con un testo di Maurizio Molinari. Tutti i proventi della vendita di questo libro saranno devoluti al popolo ucraino. Si tratta della raccolta dei discorsi più significativi del presidente ucraino, pubblicati con l'accordo delle autorità ucraine sulla base di testi autorizzati, sin da quando, il 21 febbraio, invitò solennemente il suo popolo all'unità in nome della nazione. Dalle parole drammatiche del primo giorno di conflitto a quelle pronunciate di fronte al Parlamento italiano, al Congresso americano e nelle più alte sedi europee, fino ai discorsi rivolti alla popolazione pubblicati sui social network, Zelensky è in prima linea. Difensore del suo paese e della libertà adesso messi in pericolo dalla guerra, ci avverte: se cade l'Ucraina, cade l'Europa. "Sono molto orgogliosa - spiega Elisabetta Sgarbi - che la Nave di Teseo sia coinvolta in questo progetto internazionale partito dalla Francia, dagli amici della casa editrice Grasset. Gli interventi di Zelensky dall'inizio della guerra sono adesso raccolti in questo libro e tutti i profitti derivanti dalle vendite andranno a sostegno del popolo ucraino, attraverso l'ambasciata ucraina a Parigi". E aggiunge: "Come editore delle opere di Ludmila Ulitskaya (grande scrittrice russa, critica nei confronti del regime di Putin che ha dovuto rifugiarsi a Berlino), di Catherine Belton, Gli uomini di Putin (libro che gli oligarchi russi vicini a Putin hanno cercato di togliere dal mercato intentando una causa milionaria, ma senza riuscirci), di Elena Kostioukovitch (Nella mente di Putin), di Giorgio Dell'Arti (Le guerre di Putin) e ora di Zelensky, La nave di Teseo continua a manifestare la sua vicinanza al popolo ucraino per la brutale aggressione decisa da Putin".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA