Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Gli appuntamenti del weekend a Catania

Un fine settimana fitto di eventi. Mario Venuti "tropicale" al Bellini, Colapesce per bambini al Piccolo, ospiti e premi al Catania Film Fest. I mercatini delle Feste, la festa di piazza al Fortino e la Fiera del disco. Partita l'iniziativa solidale "Le scatole di Natale" per le famiglie in difficoltà di Librino

Di Redazione

MUSICA

Pubblicità

Teatro Massimo Bellini - Mario Venuti Tropitalia Tour

Mario Venuti torna ad esibirsi dal vivo in Sicilia con Tropitalia Tour: sabato 4 dicembre al Teatro Massimo Bellini di Catania e domenica 5 dicembre al Teatro Santa Cecilia di Palermo. Il 30 novembre è uscito “VOAR (Nel blu, dipinto di blu)”, il nuovo singolo e video di Mario Venuti che commenta così: “Come far diventare, forse la più popolare canzone italiana nel mondo, un frutto negro di Salvador di Bahia, l’adattamento in portoghese di Franco Cava è pieno di riferimenti alle divinità africane tuttora vive in Brasile. Un tappeto incessante di percussioni, pochi riferimenti armonici e le voci delle Glorius4 che punteggiano qua e là la mia”.

PROSA

Teatro Verga - "Enrico IV"

Per il Teatro Stabile di Catania fino al 9 dicembre Enrico IV di Luigi Pirandello per la regia di Yannis Kokkos, con  Sebastiano Lo Monaco,Mariàngeles Torres, Claudio Mazzenga, Rosario Petix, Luca Iacono. Lo spettacolo coniuga e mette a disposizione dello spettatore lo sguardo di uno dei maggiori autori del ‘900 filtrato dalla cultura e dall’esperienza di uno dei più incisivi e stimati registi viventi.Lo spettatore viene accolto, quasi a sua insaputa, all’interno di una seduta psicoanalitica dalla quale uscirà, a fine spettacolo, con molti e rilevanti quesiti sul suo vissuto.

Teatro Brancati - “Nota stonata”

Siamo ai primi anni ’90, alla Filarmonica di Ginevra, il direttore d’orchestra Hans Peter Miller viene importunato da uno spettatore invadente, tale Léon Dinkel. Prende così le mosse, tra suspense e colpi di scena, "Nota stonata", lo spettacolo di Didier Caron, che vede in scena due autentici fuoriclasse come Giuseppe Pambieri e Carlo Greco diretti dal regista Moni Ovadia. La pièce - premiata come “spettacolo di maggior successo” durante la 54° edizione del Festival teatrale di Borgio Verezzi – è in scena al Teatro Brancati di Catania fino al 12 dicembre (secondo il consueto calendario turni) a nell’ambito della XIII Stagione proposta dal Teatro della Città – Centro di Produzione Teatrale. Scene di Eleonora Scarponi, costumi di Elisa Savi, luci di Daniele Savi. 

CARLO GRECO E GIUSEPPE PAMBIERI

 

Teatro Abc - “Uno nessuno e centomila”

Sabato e domenica Pippo Pattavina e Marianella Bargilli  sono i due  protagonisti di una riduzione di "Uno nessuno e centomila" che vedrà sul palco del Teatro Abc di Catania oltre loro solo tre attori, che interpreteranno tutti i ruoli maschili, le musiche originali sono di Mario Incudine, la regia affidata ad Antonello Capodici.“Gli attori, volutamente, si trasformano in una sequenza di personaggi - spiega Capodici - traghettando, dall’uno all’altro, le caratteristiche comuni, i caratteri più evidentemente condivisi. Il femminile mutevole, soggiogante è oscuro e ambiguo: la bravura di Marianella Bargilli, inquieta e inquietante. Perfetta nel travasare elementi di contrasto di un personaggio nell’alchimia dell’altro”.

 

Teatro Metropolitan - "Caro papà"

Sabato 4 e domenica 5 dicembre (sabato doppia replica alle ore 17.30 e alle ore 21, domenica alle ore 17.30) al Teatro Metropolitan di Catania sarà messo in scena “Caro papà”, spettacolo scritto dallo stesso Gilberto Idonea e che oggi vede in scena il figlio Alessandro, che ne firma anche la regia, insieme a Gino Astorina, Giovanna Criscuolo, Carlo Kaneba, Manuela Ventura, Salvo Disca, Enrico Pappalardo, Federica Fischetti, Antonella Cirrone e Giuseppe Brancato. “Caro papà” è una commedia che si potrebbe definire “un treno in piena corsa”, un testo che, riproponendo e intersecando verità ed inganni procede in un susseguirsi di risate e non lascia respiro allo spettatore, che dovrà attendere fino alla fine la risoluzione del grande bluff. «Come il film “Signori si nasce” rappresentò per il pubblico dei tempi la fuga dagli orrori della guerra – dice Alessandro Idonea – oggi “Caro papà”, nella versione vernacolare di Gilberto Idonea, potrebbe farci dimenticare, almeno per qualche ora, i problemi legati alla crisi pandemica. La nostra scommessa, oltre quella di riproporre un grande testo, è di portare lo spettatore a riconoscere nei personaggi in scena molte figure politiche e artistiche del nostro tempo. Personaggi eterni, tipologie umane esistite in ogni tempo e che forse nascondono grandi verità e anche qualche piccolo segreto. “Caro papà” – conclude Idonea – è uno spettacolo in cui il comico si intreccia con il serio gioco della farsa, è uno spettacolo esilarante costruito come un gran varietà...».

 

Piccolo Teatro della città - Aspettando Manon

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre (ore 21) al Piccolo Teatro della Città di Catania arriva  Aspettando Manon, nuovo spettacolo prodotto dal Teatro Libero di Palermo. Manon è felice? La domanda che fa da scintilla alla narrazione, scandendo a più riprese l’attesa della felicità stessa, è alla base dello spettacolo in cartellone nella sezione nuovoteatro della Stagione del Teatro della Città – Centro di Produzione Teatrale. La pièce, tratta da "La morale del Centrino. Ovvero come sopravvivere a una mamma siciliana" di Alberto Milazzo (edizioni SEM – Milano) arriva sul palcoscenico con l’adattamento teatrale di Luca Mazzone e Alberto Milazzo (regia e paesaggio sonoro dello stesso Mazzone) ed è interpretata da Giuseppe Lanino.

Piccolo Teatro della città - Colapesce

Colapesce, proposto da Associazione Arte Pupi Fratelli Napoli inaugura domenica 5 dicembre alle ore 17.30 al Piccolo Teatro della Città la Stagione Ragazzi (info allo 095.530153). Lo spettacolo interattivo con tecnica mista – cantastorie, attori, burattini e pupi di stile catanese, nel tipico stile della Marionettistica fratelli Napoli - mette in scena la storia di Colapesce, simbolo stesso delle profondità marine. Lo spettacolo inaugura al Piccolo Teatro della Città la programmazione per bambini e famiglie che prevede altre cinque proposte.

 

Centro Zo - "L’AVARE: d’après Molière"

Sabato 4 (alle 21) e domenica 5 (alle 18) al Centro Zo di Catania  va in scena il secondo appuntamento Palco Off, L’AVARE: d’après Molière , interpretazione versione francese Olivier Benoit e Alexandre Jean, regia Olivier Benoit e Miquel Gallardo.

Sala Futura - Bene, Bello, Giusto. Viaggio nella Costituzione 

Da sabato 4 a venerdì 10 dicembre, al Teatro Futura (Via Macalle, 3), va in scena il testo di Silvio Laviano con Egle Doria e Silvio Laviano, terzo appuntamento della stagione 2021/22 del Teatro Stabile di Catania. Nato dall’esigenza di uno studio approfondito ma attuale della nostra Costituzione, "Bene, Bello, Giusto" vuole raccontare i principi essenziali contenuti in alcuni articoli di questo importante documento. La Costituzione rappresenta il punto di partenza della nostra democrazia, stabilisce i mattoni fondamentali e insostituibili sui quali poggia la nostra comunità, dai quali derivano le norme che regolano i rapporti tra singoli e tra il singolo e la comunità. Due attori, una favola seria e la bellezza di stare dalla parte del giusto! Uno spettacolo adatto alle scuole.

 

 

CINEMA

Catania Film Fest

SABATO 4 dicembre

Monastero dei Benedettini

Ore 9/14 proiezione ALL’ALBA PERDERÒ di Andrea Muzzi, LIVERMORE A SIRACUSA! RACCONTO DI UNA MESSINSCENA Manuel Giliberti, L’AFIDE E LA FORMICA di Mario Vitale con Beppe Fiorello.

Ore 15 A cura di Aurelio Gambadoro e Giusi Sipala Film Fuori Concorso CONDOM LEAD di Arab e Tarzan Nasser,  Masterclass dei due registi, Premio Speciale ai Fratelli Nasser,  FIBROMIALGIA – LE PAROLE DI UN DOLORE INVISIBILE di Davide Catalano Italia

Ore  16.30 MASTERCLASS DI MARIO OPINATO Premio Speciale “Siciliani nel mondo” a Mario Opinato

Ore 17.10 MASTERCLASS DI LUCIA SARDO Premio Speciale “Siciliani nel mondo” a Lucia Sardo

Ore 19.45 Isole Ciclopi.

Presso l'Auditorium "De Carlo" Monastero dei Benedettini di San Nicolò l'Arena - Catania

Ore 17.45 Film in concorso SOTTO LA CITTÀ – 1915  di Domenico Tiburzi premio speciale a Lino Guanciale, FOR SALE di Francesco Gabriele Premio Speciale a Nicolas Vaporidis,  B•52 di Flavio Nani Italia, Premio Speciale a Miguel Gobbo Diaz, L’ORO DI FAMIGLIA di Emanuele Pisano Premio Speciale a Danilo Arena 

Ore 19.15 / 19.45  LA REGINA DI CUORI di Thomas Turolo Premio Speciale a Thomas Turolo, Premio Speciale a Beatrice Vendramin,  l'attrice Ester Pantano presenta il cortometraggio Fuori Concorso ISOLE CICLOPI di Ryan De Franco, Matthew Mendelson

 

Ore 20.30 / 21.30 CERIMONIA DI PREMIAZIONE Incontri e dibattiti con la partecipazione degli autori, registi e protagonisti delle opere in concorso al Catania Film Fest 

MANIFESTAZIONI DI NATALE, SAGRE, ESCURSIONI

Villaggio di Natale in piazza Università

Le tipiche casette di legno ospitano dolci, prodotti artigianali, ceramiche, idee regalo in una bellissima atmosfera natalizia con luci e una grande albero luminoso

Via Minoriti - Mercatino di Natale

Dal 26 novembre al 31 dicembre il "Christmas Market" il mercatino delle feste di Natale torna nel cuore di Catania allestito quest'anno in via Minoriti.

Scatole di Natale

"Scatole di Natale" è la raccolta solidale promossa dalla community di Catania Family Lab in collaborazione con l'associazione Ciciulio di Mamme. L'iniziativa di solidarietà - giunta alla sua seconda edizione e che vede anche quest'anno l'illusionista Dimis come testimonial - ha lo scopo di regalare po’ di gioia ai più bisognosi del nostro territorio. La raccolta si concluderà il 17 dicembre e vedrà coinvolti 6 punti di raccolta in vari punti della città; Favolandia, La casetta di Sara, Eurekakids, Spazio per Crescere a Casa di Bo e la Casa di Babbo Natale di Barriera.  

Le "Scatole di Natale" già raccolte da Favolandia

 

L'obiettivo è quello di andare oltre il pacco spesa e regalare qualcosa che nutra anche l'anima: ogni partecipante metterà dentro il proprio pacco dono una cosa calda, una cosa dolce, un prodotto di bellezza, un passatempo e un biglietto con un pensiero gentile. L'ente scelto quest'anno è la Misericordia di  Librino che segue oltre 500 famiglie in stato di necessità. L'anno scorso furono raccolti  quasi mille pacchi.

Fortino Slow Food - Festa di quartiere

In Piazza Palestro domenica 5 dicembre 2021 (9,00 -14,30). Per la prima volta Piazza Palestro ospita il Fortino Slow Food, un evento che vuole portare al centro della città una varietà di sapori e saperi e al tempo stesso valorizzare questa grande piazza incorniciata da Porta Garibaldi. Le associazioni Slow Food, Acquedotte e Treviehandmade, con il patrocinio del Comune di Catania realizzano insieme un progetto di inclusione di nuovi itinerari della storia e delle bellezze. Slow food è l’associazione no-profit impegnata a ridare il giusto valore al cibo, nel rispetto di chi produce e in armonia con l’ambiente. Acquedotte da diversi anni è attiva nella valorizzazione del centro storico e in particolare dell’asse di via Garibaldi. Treviehandmade raccoglie il meglio della creatività e dell’artigianato Made in Sicily.

A pochi passi da piazza Duomo, enogastronauti e turisti potranno trovare e assaggiare prodotti genuini e a filiera corta selezionati tra i produttori Slow Food: dalla cudduredda di Delia al piacentino ennese, dalla vastedda col sambuco di Troina al torrone di Licodia Eubea, dai panettoni artigianali alle lenticchie di Villalba, dalla cicerchia alle mele dell’Etna, all’olio genuino, un mondo di territori e tradizioni locali di cui la Sicilia è particolarmente ricca. I visitatori potranno lasciarsi andare a un’esperienza tra gusto, storia e cultura. Sotto la Porta trovano posto anche le creazioni degli artigiani di Treviehandmade: una vetrina di manufatti artistici realizzati con tessuti, ceramica, e vari materiali innovando tradizioni secolari. E per chi vuole concedersi un aperitivo all’aperto e in sicurezza, c’è il laboratorio di Slow Food con degustazioni di cibo e selezioni di vino. Nell’occasione Porta Garibaldi ospiterà due allestimenti artistici realizzati da Vincenzo La Mendola e Giuliano Cardella, un percorso di denuncia contro la violenza sulle donne: “La ragnatela del delitto” e “Testimone”.

Per i bambini divertimento assicurato con il laboratorio di cioccolato a cura di Francesca Tornello: proveranno la gioia di decorare e portare a casa una dolce pallina di Natale fatta con le proprie mani. Accanto agli stand dei produttori provenienti da diverse parti dell’isola, ci saranno anche i commercianti della zona per un coinvolgimento delle attività economiche del quartiere. L’evento sarà riproposto ogni prima domenica del mese. Ingresso libero, secondo le indicazioni previste dalle prescrizioni vigenti in merito alle azioni di contenimento del Covid-19.

Palazzo Biscari - Magico Natale 

Dal 5 all'8 dicembre Mostra Mercato del Regalo Artigianale e non solo....INGRESSO LIBERO con Green Pass. Apertura ore 10:00 fino alle 21:00. V Edizione del "Magico Natale" che si svolgerà al Palazzo Biscari con  le più belle creazioni di gioielli, bijoux, borse, presepi, accessori e prodotti tipici siciliani. 

Hotel Excelsior - Fiera del disco

Sabato 4 e Domenica 5 Dicembre 2021, presso il Grand Hotel Excelsior in piazza Verga a Catania gli appassionati, i collezionisti e tutti coloro che amano la buona musica potranno trascorrere due giornate gratuite e ricche di musica, per riscoprire la magia del vinile a 33 e 45 giri, dei MIX, dei CD, dei gadget, oltre naturalmente a preziosi memorabilia musicali. La Fiera del Disco di Catania sarà aperta al pubblico dalle ore 10:00 alle ore 20:00. Come da normative vigenti per accedere in fiera è necessario essere muniti di greenpass.

Natale ai Minoriti

“Natale ai Minoriti – Bottega dell’artigianato artistico”, tradizionale appuntamento giunto alla XIIª edizione, aprirà al pubblico nel Chiostro di Palazzo Minoriti dall’8 dicembre al 6 gennaio, con il patrocinio concesso dal sindaco della Città metropolitana e del Comune di Catania, Salvo Pogliese, e organizzato dall’Associazione artistico culturale Delfare. In occasione delle festività natalizie, con lo scopo di valorizzare le espressioni dell’artigianato e dell’arte patrimonio del territorio e della cultura, l’Associazione Delfare allestirà diversi piccoli padiglioni espositivi in cui gli artigiani associati esporranno le loro creazioni in ceramica e in pietra lavica, presepi, prodotti tessili, mosaici, fotografie fine art, monili, tappeti in tessitura tradizionale, e miele dell’Etna. All’interno della manifestazione, inoltre, ci sarà uno spazio dedicato a una mostra di presepi artigianali sia in stile tradizionale sia contemporaneo nonché la “Camera dell’Arte”, una grande sala adibita a ospitare un ciclo espositivo di opere di alcuni artisti del nostro territorio: Antonino Triolo e Mara Bartoli, Gioacchino Cannatella, Adriana Tomasello, Sebastiano Grasso e Salvatore Lanzafame,. Aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00 con accesso da Via Etnea n.73; il 24 dicembre e il 31 dicembre chiusura alle ore 15.00, il 25 dicembre e l’1 gennaio apertura alle ore 16.00. Ingresso libero – secondo le regole del protocollo di sicurezza per il contenimento del contagio da Covid 19.

FamilyLand - Aspettando il Natale

Mercoledì 8 Dicembre presso LAND - La Nuova Dogana. .. ' ̀ . -I posti saranno limitati, ad ogni laboratorio potranno partecipare un massimo di 20 bambini disposti in ampie stanze -Necessario il Green Pass da 12 anni in su - Necessario utilizzo della mascherina nei luoghi comuni (es. accoglienza, momento spettacoli). Detto questo, ̀ , perché nessuno e dico nessuno dovrà mai e poi mai rubargliela.

: - Apertura cancelli 9.30 - Accoglienza con Trampolieri Magici , Elfi e Nataline. Postazioni di face painting + photoboot + sorprese. - Inizio primo turno laboratori ore 10.30 - - - - + - " " - + - :

Via Scuto Costarelli - Popup market 

Temporary pop circolo creativo e dopolavoro natalizio che si terrà dall'8 al 24 dicembre alla Joyacademy (via Scuto Costarelli, 26). Non si tratta di un mercatino natalizio nel senso classico del tempo, ma uno spazio di condivisione e aggregazione dove, nel tipico stile vintage, sostenibile, "artigianale" e glam di Pop Up market sicily si potranno trascorrere ore spensierate nel segno della creatività, ovviamente pensando anche ai regali di Natale.

ALCUNI DEGLI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA

Mercoledì 8 dicembre H 11.00 #POPUPSTREETART

● Artwork by Mr.Pera facciata Joyàcademy

Domenica 12 dicembre H 11.00 #POPUPSOCIAL

● Con Marco Raitano aka Marco il Coso - Tema workshop: Personal Brand

H 15.30 #POPUPBOOKPRESENTATION

● Presentazione libro Mattia Iachino Serpotta - Letto dall’attrice Giorgia D’Urso

Sabato 18 dicembre H 15.00 #POPUPCOLLAGE

● Workshop di Collage analogico con Demetrio Di Grado

MOSTRE

Palazzo della Cultura - Warhol/Banksy

Al Palazzo della Cultura di Catania  la Mostra Warhol/Banksy, curata da Sabina de Gregori e Giuseppe Stagnitta (fino al 2 giugno).La mostra, che conterà oltre 100 opere esposte provenienti da famose collezioni private di tutto il mondo e da importanti gallerie d’arte, documenta il percorso innovativo e rivoluzionario di due grandi artisti che hanno cambiato il modo di vivere l’arte degli ultimi 50 anni. Tra le varie opere, saranno esposte il famoso muro con la Bambina con l’Hula Hoop, che per la prima volta in assoluto verrà esposto in Italia, il dipinto di Kate Moss, Lincoln, Winston Churchill e la Regina Elisabetta di Banksy; il Self Portrait del 1967, i ritratti politici di Mao e Lenin e i ritratti di Mick Jagger, Billy Squier e Judy Garland di Warhol.

 

Banksy, l'illustre sconosciuto in mostra a Palermo

 

Radicepura (Giarre) - Renato Leotta. Appunti sul giardino: Capperi, Castagni, Carrubi… 

Alla Fondazione Radicepura la mostra di Renato Leotta, Appunti sul giardino: capperi, castagni, carrubi… La mostra - costituita da una raccolta di fotografie -  è concepita come una raccolta di appunti  intorno alla natura del versante est delle pendici dell’Etna, e ha per protagonista la relazione tra la flora indigena e il Vulcano su cui questa prospera rigogliosa. Costituendo solo uno dei tanti volti possibili del paesaggio Mediterraneo – dal legno degli ulivi fino alle sabbie del Sahara – la costa Ionica della Sicilia Orientale ha caratteristiche uniche nella conformazione geografica e botanica del suo territorio. È infatti la ricca composizione vulcanica del terreno a dominare visivamente e nell’essenza le campagne circostanti.  Fino al 19 dicembre.

Castello Ursino - “TURI FERRO 100 ANNI”  
Recensioni, articoli di giornale e di riviste specializzate, locandine, manifesti, costumi, documenti pubblici e testimonianze private: è la mostra straordinaria e inedita “TURI FERRO 100 ANNI”  che il Castello Ursino ospiterà fino al 5 dicembre  nell'ambito delle celebrazioni per il centenario della nascita del grande attore catanese, interprete tra i più straordinari del Novecento. La mostra è dedicata alla vita, alle grandi interpretazioni, agli spettacoli, al magistero  dell'uomo di Teatro che ha cambiato l’arte della recitazione, rifondandone i linguaggi e i canoni, e che allo stesso tempo ha rappresentato l'emblema della “catanesità” e dello spirito siciliano nel mondo.

CASTELLO URSINO -  GABRIELE BASILICO

Al Museo di  “Castello Ursino” di Catania presenta al pubblico la mostra senza precedenti Gabriele Basilico-Territori intermedi, a cura di Filippo Maggia, promossa e realizzata da Fondazione OELLE Mediterraneo antico in collaborazione con l’Archivio Gabriele Basilico.

CIMINIERE - MICHAEL CHRISTOPHER BROWN. I-REPORTER

Fino al 30 aprile la Galleria d’Arte Moderna- Le Ciminiere di Catania presenta al pubblico Michael Christopher Brown-IReporter, la prima retrospettiva europea dedicata al grande fotoreporter americano, a cura di Ezio Costanzo, promossa e realizzata da Fondazione OELLE Mediterraneo antico in co-organizzazione con la Città Metropolitana di Catania.

Palazzo centrale dell'Università - Etna 1669. Storie di lava"

La mostra curata dalla Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Catania, dall'INGV Osservatorio Etneo, con il sostegno del Club Alpino Italiano  conclude, con i ritardi dovuti alle problematiche Covid, la rassegna di eventi iniziata nel 2019 per ricordare i 350 anni dalla straordinaria eruzione dell’Etna del 1669, la più estesa e documentata nella storia, la più presente nell’immaginario e nella memoria collettiva.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA