Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Gli "Orizzonti Perduti" a Misterbianco: omaggio al maestro Franco Battiato

In programma venerdì 28 gennaio alle 20,30 nell’Auditorium - Laboratorio di città Nelson Mandela

Di Enza Barbagallo

Venerdì 28 gennaio alle ore 20,30 nell’Auditorium- Laboratorio di città “Nelson Mandela” di Misterbianco l’Associazione culturale “Art evolution “ presenta un “Orizzonti perduti”, tributo al grande maestro Franco Battiato. Ideatore e promotore del progetto il maestro Giuseppe Guarnieri che ha curato orchestrazione e arrangiamenti e si esibirà al pianoforte con la sua ensemble costituita da Teresa Lombardo (violino solista), Alessandro Romano (voce e chitarra acustica), Giovanni Peligra (narratore). Un’occasione importante per raccontare la carriera artistica del grande Battiato e cogliere attraverso la sua musica il suo spirito eclettico che ha esplorato e studiato un’infinità di generi e di tendenze passando dalle canzoni di protesta alla musica sperimentale e all’avanguardia colta, dal pop alla musica d’autore e al rock progressivo e dalla musica sacra alle influenze world, a opere concettuali e a meditazioni filosofiche e trascendentali specie dopo l’incontro con il filosofo Manlio Sgalambro. Citiamo alcuni dei brani che ascolteremo: ”La cura”, ”Centro di gravità permenente”, “Cuccurucucù”, “Voglio vederti danzare”, “E ti vengo a cercare”, “La stagione dell’amore” e tanti altri… e naturalmente non può mancare “Stranizza d’amuri”.

Pubblicità

«Questo grande ritorno di uno spettacolo dedicato a Battiato- sottolinea il maestro Guarnieri - vuole essere una speranza di rinascita e di ritorno alla normalità per ribadire che il teatro è un luogo sicuro dove le regole anticovid sono rispettate e dove ci si puo recare senza timori».

 




 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA