Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Gli "Echi in Grotta" di Mozart e Beethoven nel concerto del  Quartetto Euterpe

Domani, sabato 25 settembre la formazione composta da quattro studenti dell'Istituto musicale Bellini di Catania, accompagnati dal flauto di Luca Berro, si esibirà nella Cava Gonfalone

Di Redazione

 

Pubblicità

E' dedicato a due geni che hanno segnato indelebilmente la storia mondiale della musica il prossimo appuntamento di “Echi in Grotta”, la rassegna del 1° Festival musicale Luogocomune organizzato dall'omonima associazione e diretto artisticamente dal M° Giovanni Ferrauto, che ha portato la musica colta nella Cava Gonfalone, ingresso naturale alle Latomie di Ragusa.
Sabato 25 settembre alle ore 20.30 si esibirà il Quartetto Euterpe, nato nel 2020 dall’unione di quattro studenti dell’Istituto musicale Vincenzo Bellini di Catania: Egle Denaro al violino, Mariachiara Buonocore al violino, Lorenzo Conti alla viola e Cecilia Costanzo al violoncello che, per l'occasione, si arricchiscono della presenza di Luca Berro al flauto.
La formazione si esibirà nel concerto “Mozart incontra Beethoven” alludendo – metaforicamente - a quel 1787 in cui l’affermato Mozart, allora trentunenne, incontrò a Vienna un giovanissimo Ludwig van Beethoven.

Il programma della serata prevede l'esecuzione del Quartetto per Archi in Sol Maggiore op. 18 n. 2 di Ludwig van Beethoven, il Quartetto con Flauto n. 3 in Do Maggiore (K285B) e il Quartetto con Flauto n. 1 in Re Maggiore (K285) di Mozart.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: