Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Il sindacato di polizia Usip di Catania denuncia il cantante Frah Quintale per le faccine dei maiali sul volto degli agenti

L'organizzazione di categoria chiede di sanzionare «questo evidente abuso di quella libertà di espressione di cui siamo assertori e garanti»

Di Redazione

Il cantante Frah Quintale, che si è esibito ieri in un concerto alla villa Bellini di Catania, «ha superato davvero ogni limite nella sua ricerca di facile pubblicità»: sul «suo profilo ufficiale Instagram è stato postato un fotomontaggio in cui appaiono poliziotti in servizio col volto coperto da maschere di maiale». Lo denuncia il sindacato di polizia della Uil, l’Usip, di Catania rendendo noto di avere «presentato un esposto, chiedendo ogni provvedimento utile a sanzionare questo evidente abuso di quella libertà di espressione di cui siamo assertori e garanti».

Pubblicità

«Addolora imbattersi in chiari messaggi di violenza mediatica - afferma il segretario provinciale, Alessio Poidomani - e di palese disprezzo verso lavoratrici e lavoratori della Polizia di Stato che ogni giorno, anche a rischio della propria incolumità, garantiscono la sicurezza di tutti. Siamo di fronte a un atto irresponsabile, antidemocratico e carico di odio, particolarmente grave perché ha come destinatari tantissimi ragazzi. Siamo certi che sulla base del nostro esposto questo episodio troverà un’adeguata risposta da parte delle istituzioni competenti». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA