Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Il Vento del Nord 2022, a Lampedusa arriva il cinema di Pasolini

Pier Paolo Pasolini presenta domani sera il cortometraggio "La lunga strada sul mare - Per conoscere Pasolini". Si tratta della sintesi finale del laboratorio di formazione dei liceali, che quest'anno hanno indagato la figura e l'opera di un poeta che continua ad essere di grande contemporaneità

Di Redazione

Pier Paolo Pasolini protagonista, nell’anno del centenario, anche a Lampedusa dove Il Vento del nord 2022 che gli ha dedicato il terzo capitolo di LampedusaLab, presenta domani sera il cortometraggio "La lunga strada sul mare - Per conoscere Pasolini" coordinato dalla regia di Stefano Amadio con l’edizione di Rocco Giurato.

Pubblicità

Si tratta della sintesi finale del laboratorio di formazione degli studenti liceali, che quest'anno hanno indagato la figura e l'opera di un poeta che continua ad essere di grande contemporaneità, anche se spesso ormai poco conosciuto dalle ultime generazioni. Al centro delle domande dei ragazzi i temi della libertà sessuale con i diritti civili, i giovani, l'impegno civile e la famiglia, ovviamente la poesia, la scuola, lo straordinario rapporto con la famiglia Bertolucci e con il cinema, il calcio e, ancora, inevitabilmente il senso tragico e il caso irrisolto dell’omicidio. A rispondere alle loro curiosità Laura Delli Colli e Giovanni Spagnoletti, ma anche Alberto Crespi e David Grieco, giornalista e regista particolarmente vicino al cinema Pasolini. 

Il progetto è stato realizzato nel corso di alcuni mesi di appuntamenti in streaming, per poi essersi spostati sull'isola grazie alla collaborazione delle insegnanti Paola Dragoneti e Rosaria Tropia, con il sostegno di Fondazione Claudio Nobis, main partner della manifestazione e il prezioso supporto di SIAE, che LampedusaCinema ringrazia insieme alle principali distribuzioni e alle produzioni che hanno concesso i film in programma, ma soprattutto con la Direzione Generale per il Cinema del MiC.

Proposti una trentina di titoli dalla rassegna ideata e organizzata da Massimo Ciavarro, con il coordinamento artistico di Laura Delli Colli e la consulenza scientifica di Giovanni Spagnoletti, giunta alla sua 14.ma edizione.

Già 15 i titoli presentati al pubblico, tra gli ospiti Miguel Gobbo Diaz, il Malik di Nero a metà ha presentato il corto di Emergency Capitan Didier. Stasera dopo "Come un gatto in tangenziale 2", in programma "Una squadra", presentato dall’autore e produttore Domenico Procacci.

La manifestazione si concluderà sabato 6 agosto quando i ragazzi - che sono anche componenti della Giuria popolare di ogni edizione - sceglieranno il film vincitore, nell’incontro col pubblico nel quale sarà annunciato il titolo premiato in questa 14.ma edizione.

Numerosi ospiti

Aspettando il produttore Domenico Procacci e Kasia Smutniak, rispettivamente regista di "Una squadra" (attraverso il tennis un grande affresco dell’Italia degli anni di piombo durante la vincita della Coppa Davis) e protagonista del film di Silvio Soldini "3/19", ha conquistato i ragazzi l’incontro con Miguel Gobbo Diaz. E dopo la proiezione di ieri del documentario di Giuseppe Pedersoli "La verità sulla dolce vita", questa sera saluterà il pubblico l’attrice Valeria Ciangottini, che ne è stata protagonista appena quattordicenne. 

 

 

Il Vento del Nord

Una rassegna che vuol essere intrattenimento e spettacolo ma anche cultura e solidarietà ad un’isola speciale che attende ormai, ogni anno, come una vera e propria festa, il cinema che i lampedusani, senza una sala, per tutto l’anno non hanno possibilità di vedere sul grande schermo. Nella settimana organizzata da LampedusaCinema, com’è ormai tradizione, i principali protagonisti della rassegna saranno soprattutto i film italiani. Un modo per portare nell’estremo Sud del Sud, con il cinema d’autore grazie alla commedia, un’occasione di leggerezza e anche di riscatto, lontana dagli stereotipi che l’informazione continua inevitabilmente a far rimbalzare in Italia e nel mondo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: