Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Jonia Jazz Festival, il 9 luglio l'augustana Manuela Ciunna presenta l'album "Nzuccarata"

Album ricco di immagini avvolte da arrangiamenti dalle sonorità Jazz, ma anche brasiliane, dal sapore arcaico ma insieme contemporaneo con l’intento di ricordare la tradizione ma anche di riproporla e riportarla in vita.

Di Redazione

Riscuote grande successo lo "Jonia Jazz Festival" al Sant'Antonio Resort di Riposto, stagione di concerti organizzata dall’Associazione culturale Musikante e curata dal direttore artistico Antonio Petralia. Dopo il debutto con Antonella Leotta, sabato 9 luglio toccherà all'augustana Manuela Ciunna 4et, accompagnata dagli altri tre componenti del quartetto: Andrea Rea al piano, Carmelo Venuto al contrabbasso e Alessandro Borgia alla batteria.

Pubblicità

Durante l'occasione sarà presentato il suo ultimo “'Nzuccarata”, terzo progetto discografico che, dopo aver approfondito il linguaggio jazz e pubblicato due dischi dedicati alla cultura brasiliana, indaga i suoni della Sicilia.

La cantautrice, nominata quattro volte al Brazilian Music Award come “miglior cantante di samba”, affronta un viaggio intimo e avvolgente, proponendo alcuni brani della tradizione popolare, come “Vitti na crozza”, “Malarazza” e “Cu ti lu dissi”, arrangiate in chiave jazz e brasiliana.
In questo album Manuela Ciunna indaga sui suoni e la lingua della sua terra e reinterpreta alcuni dei brani più noti alla tradizione della canzone popolare siciliana.

Risponde all'esigenza di un “ritorno alle origini”, all’idea di unire la Sicilia in un abbraccio musicale attraverso i differenti paesaggi, i costumi e le inflessioni dialettali. Immagini avvolte da arrangiamenti dalle sonorità Jazz, ma anche brasiliane, dal sapore arcaico ma insieme contemporaneo con l’intento di ricordare la tradizione ma anche di riproporla e riportarla in vita. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: