Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

L'Inferno di Dante, grande attesa e pioggia di prenotazioni per il kolossal teatrale a Piazza Armerina

Grande attesa per ritorno del kolossal che, sold out in tutte le sue edizioni, ha già visto da 50.000 spettatori, e debutterà il 4 agosto nell’affascinante cornice del Castello Aragonese

Di Redazione

Da Catania, da Enna e dai Comuni del comprensorio, come Nicosia e Leonforte, e del Nisseno, come Gela e Caltanissetta, ma anche da altri centri dalla grande tradizione culturale come Caltagirone e Vittoria. Grande attesa per ritorno del kolossal che, sempre sold out e già visto da 50.000 spettatori, debutterà il 4 agosto nell’affascinante cornice del Castello Aragonese.

Pubblicità

“Secondo i primi report si sta registrando un’autentica pioggia di prenotazioni per il ritorno del kolossal teatrale Inferno che sarà rappresentato dal 4 all’11 agosto nel Castello Aragonese, coevo di Dante, al centro di quella straordinaria città d’arte che è Piazza Armerina”.

Ad affermarlo è Simone Trischitta, presidente di Buongiorno Sicilia, che con Vision Sicily produce Inferno, ribadendo come ci sia una grandissima attesa, in Sicilia, per il ritorno dello spettacolo dei record: “sempre sold out e già visto da oltre 50.000 spettatori, in quattro anni, ovunque venisse rappresentato, non ha mai visto calare il gradimento del pubblico”.

 

“Oltre che da Enna e da Catania – sottolinea Trischitta - prenotazioni e domande sullo spettacolo fioccano da quasi tutti i Comuni dell’Ennese, da Nicosia a Leonforte, da Valguarnera ad Agira, a Regalbuto. Ma un gran numero proviene anche dal Nisseno: Gela, Caltanissetta, Niscemi, San Cataldo. E da altri centri dalla grande tradizione culturale come Caltagirone e Vittoria. Insomma, Piazza Armerina si sta rivelando il cuore pulsante della Sicilia colta, come risulta anche dalla pagina Facebook www.facebook.com/InfernoDiDanteOfficial, dove seguire commenti e curiosità del pubblico”. 

 

Per ulteriori informazioni e chiarimenti, è possibile usufruire del numero di Buongiorno Sicilia 347 6380512, che sarà attivo tutti i giorni dalle 9 alle 21 sia per telefonate che per messaggi Whatsapp. Per "Inferno", è possibile acquistare on line in prevendita i biglietti su Boxoffice Sicilia, www.ctbox.it. Inoltre, proprio a Piazza Armerina, è stato attivato un punto vendita Box Office nell’agenzia di viaggi Agieo di via Carmine 6, dove sarà possibile telefonare allo 0935 682121.  

“Le prove in costume, intanto – aggiunge il regista dello spettacolo, Giovanni Anfuso – cominceranno tra qualche giorno e c’è, tra gli attori, una gran voglia di tornare a rappresentare questo spettacolo che promette di conquistare ancora nuovo pubblico”. 

 

 

“Inferno – ricorda Anfuso - è una macchina enorme e complessa: pensate che ben quaranta persone lavorano quotidianamente per metterla in scena. È una sfida meravigliosa quella di adattare lo spettacolo a uno spazio così evocativo e immaginifico come il Castello Aragonese, che sembra costruito apposta per ospitare questa rappresentazione”. 

 

 

A interpretare Inferno anche quest’anno saranno Liliana Randi (Narratrice), Davide Sbrogiò (Conte Ugolino), Angelo D’Agosta (Dante), Giovanna Mangiù (Francesca da Rimini), Ivan Giambirtone (Virgilio), Luciano Fioretto (Turista e Caronte), Liborio Natali (Ulisse). Con loro danzatori e artisti del fuoco che si muoveranno sulle coreografie di Fia Di Stefano. I costumi sono di Riccardo Cappello e le musiche di Nello Toscano. La sera prima del debutto del 4 agosto, ci sarà un’anteprima dello spettacolo riservata ad Autorità e Stampa. Si sta organizzando inoltre una sessione di prove aperte agli studenti che ne faranno richiesta e che potranno incontrare Compagnia, Scenografo, Costumista e Regista.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: