Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

La Carmen di Bizet per il “risveglio” del Teatri di Pietra: il 6 agosto a Siracusa, poi Taormina e Tindari

Sarà Milijana Nikolic, autentica star nel panorama internazionale, a dare voce e corpo alla suadente sigaraia, mentre il tenore spagnolo Eduardo Sandoval incarnerà il focoso Don Josè

Di Redazione

Per la sezione opera lirica il titolo prescelto per l'edizione 2022 del Festival Lirico dei Teatri di Pietra sarà Carmen di G. Bizet che andrà in scena, in un nuovo e monumentale allestimento, nei Teatri antichi di Siracusa (6 Agosto), Taormina (9 Agosto) e Tindari (12 Agosto).

Pubblicità

Le passionali, immortali e seducenti melodie del capolavoro di Georges Bizet risuoneranno tra le millenarie rocce dei Teatri antichi della "Terra degli Dei" per la quarta edizione del Festival Lirico dei Teatri di Pietra, manifestazione di prestigio internazionale che attraverso la musica coinvolge lo spettatore in un vero e proprio cammino nei più splendidi teatri della Sicilia dove il fascino della storia e della leggenda si fondono in un abbraccio sempre attuale.

Sarà Milijana Nikolic, autentica star nel panorama internazionale, a dare voce e corpo alla suadente sigaraia, mentre il tenore spagnolo Eduardo Sandoval incarnerà il focoso Don Josè e Alessio Verna e Heloise Koempgen rispettivamente il torero Escamillo e la fedele Micaela. Completano il cast Leonora Ilieva e Licia Toscano in Frasquita e Mercedes, Rosario Cristaldi e Federico Parisi in Remendado e Dancairo, Eugenio Maria Degiacomi come Zuniga, Tetsuji Yamaguchi in Morales. I cori dei monelli saranno invece: Coro di voci bianche della Città di Siracusa - Coro di voci bianche di Messina - Coro di voci bianche di Torregrotta; Mariuccia Cirinnà, Giovanni Mundo, Rosita Lembo, maestro del coro.

Assoluti protagonisti due tra i complessi di maggiore rilievo, il Coro Lirico Siciliano e l'Orchestra Filarmonica della Calabria, che saranno diretti da Filippo Arlia, giovane direttore in costante ascesa nel mondo musicale nazionale e estero.

Anche per l'edizione 2022 sarà l'Orchestra Filarmonica della Calabria, diretta da Filippo Arlia – Direttore Principale anche del Festival –, l'orchestra in residence del Festival Lirico dei Teatri di Pietra; formazione che vanta collaborazioni con alcuni dei musicisti più famosi al mondo, come Michel Camilo, Ramin Bahrami, Sergej Krylov, Ilya Grubert, Sergei Nakariakov, Yuri Shiskin oltre che con celebri artisti come José Carreras.

La sontuosità e la monumentalità dell'allestimento scenografico realizzato per l'edizione 2022 del Festival dei Teatri di Pietra sarà arricchita dal corpo di ballo flamenco di Murcia guidato da Matilde Rubio con la collaborazione della compagnia di flamenco di Grazia Maugeri e dalla sapiente e frizzante regia di Anna Aiello.
 


 

 



 


 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA