Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

La saga dei Florio della Auci diventa una serie tv con la regia di Paolo Genovese

Il bestseller della scrittrice siciliana si girerà da febbraio in Sicilia. La serie sarà poi visibile sulla piattaforma streaming Disney +/ Star

Di Redazione

“I leoni di Sicilia”, best seller della scrittrice siciliana Stefania Auci che racconta la storia dei Florio (edito da Casa editrice Nord), diventa una  serie tv. Sarà il regista Paolo Genovese a dirigerla - come anticipato da Cinemotore -  che dovrebbe iniziare le riprese a  febbraio in Sicilia. Prodotta da Marco Belardi per Lotus Production, la serie sarà visibile sulla piattaforma streaming Disney +/ Star. Non ci sono ancora informazioni sul cast e sui luoghi delle riprese.
Paolo Genovese, regista e sceneggiatore, ha firmato un successo come  “Perfetti sconosciuti” e la serie tv “Tutta colpa di Freud”. 

Pubblicità


 Con oltre 700 mila copie vendute e 40 ristampe, “I leoni di Sicilia” è il romanzo più letto degli ultimi anni, un vero caso editoriale, e racconta la vita da leggenda della famiglia Florio arrivata a Palermo dalla Calabria alla fine del 700.  I fratelli Paolo e Ignazio rendono la loro bottega di spezie la migliore della città, poi avviano il commercio di zolfo, acquistano case e terreni dagli spiantati nobili palermitani, creano una loro compagnia di navigazione. E quando Vincenzo, figlio di Paolo, prende in mano Casa Florio, lo slancio continua, inarrestabile: nelle cantine Florio,  il marsala  viene trasformato in un nettare degno della tavola di un re; a Favignana, un metodo rivoluzionario per conservare il tonno – sott’olio e in lattina – ne rilancia il consumo. I Florio diventano ricchi e potenti e la loro storia si intreccia con la storia della Sicilia e dell’Italia. 


 “L’inverno dei leoni”, secondo volume della Auci, anche questo straordinario successo ripercorre il tramonto della famiglia, dal momento di massimo splendore, con protagoniste  figure mitiche come donna Franca Florio,  fino alla caduta.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA