Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Sanremo, stragi di Falcone e Borsellino sul palco con monologo di Saviano

Lo scrittore parteciperà a titolo gratuito

Di Redazione

«È un onore per me e una grande responsabilità ricordare, giovedì 3 febbraio al Festival di Sanremo, a 30 anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio, la rivoluzione civile di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino». Lo scrive su Facebook Roberto Saviano. «Ci tengo a dire che interverrò a Sanremo a titolo gratuito; importantissimo per me, sul palco dell’Ariston - aggiunge lo scrittore - poter raccontare il sacrificio di due uomini che hanno cambiato radicalmente non solo le modalità del contrasto alle organizzazioni criminali, ma anche la loro narrazione. È a Falcone e Borsellino che dobbiamo la nostra capacità di guardare in modo radicalmente diverso alla sintassi del potere». 

Pubblicità

«A trent'anni dalla strage di Capaci, ricorderemo questo evento giovedì con Roberto Saviano, sono felice e onorato della sua presenza», aveva annunciato in conferenza stampa Amadeus.
«Sarà un monologo molto bello quello di Roberto, veramente toccante», aggiunge Amadeus rispondendo alle domande dei giornalisti. «Mi sono sentito ieri sera con lui, mi ha mandato il vocale, è davvero molto toccante e molto bello, come solo Roberto sa fare. Ci farà riflettere tantissimo».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA