Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Terremoto tra i draghi di Hbo, esce lo showrunner

Sapochnik out. Al via derby con 'Gli anelli del potere' su Prime

Di Redazione

NEW YORK, 01 SET - Terremoto ad 'House of the Dragon' mentre prende il via il 'derby' con 'Il signore degli anelli - Gli anelli del potere' di Amazon: a poche ore dal debutto della serie fantasy ispirata ai romanzi di J.R.R. Tolkien su Prime Video, Miguel Sapochnik, lo showrunner e regista dello show di Hbo, lascia la serie prequel del 'Trono di Spade'. Nessuna ragione è stata data per la decisione, annunciata dopo l'uscita del secondo episodio, se non che, dopo aver passato tre anni a sviluppare il prequel, Sapochnik resterà a Hbo a supervisionare nuovi prodotti, oltre che come produttore esecutivo della sua ultima 'creatura'. Dalla seconda stagione di 'House of the Dragon' arriverà al suo posto un altro veterano di 'Trono di Spade', Alan Taylor. Il co-creatore di 'Dragon' Ryan Condal continuerà come unico showrunner in stretta comunicazione con George R.R. Martin, l'autore del ciclo di romanzi fantasy 'Cronache del ghiaccio e del fuoco' che ha dato origine alla franchise. "E' stata una decisione impossibile, ma era la scelta giusta per me, personalmente e professionalmente", ha detto Sapochnik, "confortato" che sarà Taylor, due volte premio Emmy per 'Il Trono di Spade' e nove episodi dei 'Soprano', a raccogliere da lui il testimone. 'House of the Dragon', in onda in Italia su Sky e Now, sta andando molto bene a livello di pubblico. La prima puntata dello show che precede di 200 anni le avventure del 'Trono di Spade' è stata vista la prima domenica da dieci milioni di persone negli Usa, con 10,2 milioni che hanno continuato a guardare il secondo episodio, uscito la settimana scorsa. Secondo Hbo quasi 25 milioni di spettatori hanno guardato la prima puntata dal giorno del debutto il 21 agosto, il che significa che la saga dei Targaryen, già rinnovata per la seconda stagione, ha il potenziale di eguagliare a livello di audience il successo della serie originale.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA