Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

PARIGI

No famiglia Aznavour a esequie nazionali

Di Redazione |

PARIGI, 2 OTT – Tutti vogliono le esequie nazionali per Charles Aznavour, ma la famiglia si oppone. Neppure l’Eliseo pare sia finora riuscito a convincerli a fare del loro congiunto un’icona nazionale. Probabilmente cercano di rispettare le volontà dello chansonnier scomparso a 94 anni che in un’intervista, immaginando il suo funerale, aveva detto: “voglio che sia breve, perché quando dura per ore rompe le scatole. E poi niente condoglianze, voglio che la gente sia felice di essere viva”. Per questo, forse, non si fece neppure vedere al megafunerale di Johnny Hallyday, un anno fa, quando Parigi intera si bloccò per l’estremo saluto al musicista. Intanto, secondo i medici legali, il decesso è avvenuto “per cause naturali”. Più in particolare un “edema polmonare, che ha provocato un collasso cardiorespiratorio”. Ma Aznavour non se n’è andato nel sonno, come era stato detto in un primo momento: solo in casa, si è alzato e si è sentito male in bagno, dove è stato ritrovato il giorno dopo cadavere dai medici dell’ambulanza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA